Juventus, Allegri a tutto tondo sul calciomercato e le big

Massimiliano Allegri ha soddisfatto le richieste dei giornalisti presenti alla conferenza stampa della vigilia della gara contro la Sampdoria

Max Allegri
Fonte web

La Juventus deve dare continuità dopo la vittoria nella prima gara di campionato contro il Sassuolo e ci proverà a Genova, al Ferraris, contro la Sampdoria. I ragazzi di Massimiliano Allegri devono rispondere alla bella prestazione dell’Inter di Simone Inzaghi, che tra le mura amiche ha dominato lo Spezia, con il risultato di 3-0. Una gara importante, quella in terra ligure, per la squadra bianconera che dovrà fare a meno di qualche calciatore fuori per infortunio.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, da Atalanta Milan il nuovo acquisto

Massimiliano Allegri tra le varie cose raccontate ha, anche, rivelato che domani ci sarà l’esordio da titolare di Filip Kostic, arrivato dall’Eintracht Francoforte: “Domani Kostic dovrebbe giocare dall’inizio e l’inserimento è buono. È un ragazzo intelligente, la società ha fatto un buon acquisto. È normale che deve integrarsi e conoscere i compagni. Ma anche contro il Sassuolo ha fatto bene. – Si legge su TuttoJuve.com – Ha qualità importanti, è un calciante. Quando crossa la palla passa sempre e dobbiamo essere bravi ad attaccare bene l’area”.

Juventus, Kostic domani gioca

Filip Kostic

Massimiliano Allegri, nella conferenza stampa, ha rivelato di aver visto la partita dell’Inter, ieri sera, nella vittoria rotonda ai danni dello Spezia: “Si certo ho visto la gara dell’Inter ieri sera contro lo Spezia ma non mi ha impressionato, perché era già forte lo scorso anno e si è rinforzata, quindi nulla di nuovo. Noi dobbiamo guardare in casa nostra e fare il meglio possibile, è innegabile che l’Inter sia la favorita per lo Scudetto. Dobbiamo metterci cuore e passione, il nostro deve essere un lavoro umile che ci possa portare a recuperare il gap che abbiamo accumulato, dalle altre, negli ultimi due anni”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Allegri annuncia le assenze a Genova

Queste le parole del tecnico livornese, invece, in generale sul calciomercato attuato dalle big del nostro campionato: “Il Milan ovviamente è una delle candidate per lo Scudetto, dato che è campione in carica, ma anche l’Inter la vedo li perché si è rinforzata. Il campionato è molto lungo, ci sarà la Champions League e poi la sosta per il Mondiale che potrebbero fare la differenza. Noi dobbiamo recuperare i punti di scarto che avevamo dalle altre. Noi non possiamo essere tra le favorite per lo Scudetto, per ciò che è successo negli ultimi anni. Come ho detto dobbiamo stare li con umiltà e voglia di lavorare, recuperando passo dopo passo”.

Impostazioni privacy