Juventus, Szczesny rivela il segreto per parare i rigori

Nel match di ieri, vinto dalla Polonia per 2-0 contro l’Arabia Saudita, Szczesny è risultato decisivo ai fini del risultato finale.

Il portiere della Juventus e della nazionale polacca, infatti, sul risultato di 1-0 è riuscito a neutralizzare il calcio di rigore di Al Dawsari ed a compiere un vero miracolo sulla ribattuta di Al Breik.

Szczesny
Szczesny (Ansa)

Grazie alle reti realizzate da Zielinski e da Lewandowski, poi la Polonia è riuscita a battere l’Arabia Saudita. In questo momento, la squadra allenata da Michniewicz si trova al primo posto del girone C e la sfida contro l’Argentina di mercoledì sarà decisiva per il passaggio del turno agli ottavi di finale.

Szczesny rivela un particolare segreto sui rigori

Il portiere della Juventus Wojciech Szczesny ha concesso un’intervista alla Repubblica, dopo la vittoria di ieri con la sua Polonia in cui ha anche parato un rigore.

SUPERARE IL GIRONE: “È l’obiettivo con cui siamo venuti qui, ma già essere in Qatar è un onore: voi italiani per esempio non vi siete qualificati per due volte di seguito, no?“.

SEGRETO SUI RIGORI: “Non vorrete dare tutti i meriti a Filippi adesso? Scherzo, abbiamo trovato un metodo di fare l’analisi dei rigoristi alla Juve e ogni tanto si para. Negli ultimi due anni la statistica è molto positiva, i rigori parati sono più di quelli subiti: direi che il metodo funziona“.

MESSI
: “Si viene al Mondiale per giocare contro i giocatori più forti al mondo. Con tutto il rispetto per i giocatori dell’Arabia Saudita, io voglio confrontarmi con i migliori e Messi è sicuramente uno di questi. È un bello stimolo, sì“.

LAUTARO: “Non riduciamo tutto a Juve-Inter, non c’entra nulla, siamo qui con le nostre nazionali e pensiamo solo a quelle“.

Szczesny
Szczesny (Ansa)

Il portiere polacco ha un contratto in scadenza nel giugno 2024 (con opzione per il 2025) ed è paradossalmente in bilico nonostante le prestazioni da top player. La dirigenza bianconera, infatti, sta seguendo alcuni giovani profili e, tra tutti i nomi possibili, quelli di Marco Carnesecchi e di Guglielmo Vicario sarebbero in pole position per sostituire Szczesny.

Nato a Varsavia il 18 aprile 1990, è cresciuto nel settore giovanile del Legia Varsavia e successivamente dell’Arsenal. Con i Gunners ha collezionato 181 presenze. Il 29 luglio 2015 viene ufficializzato il suo trasferimento alla Roma in prestito. Con la maglia giallorossa ha totalizzato 81 presenze. Nell’estate 2017 viene acquistato a titolo definitivo dalla Juventus per 12 milioni di euro. Fino ad ora, con la maglia bianconera ha accumulato 190 presenze.

Impostazioni privacy