Milan Juventus probabili formazioni: dubbio Leandro Paredes

Il maggiore dubbio che emerge dalle probabili formazioni di Milan Juventus è quello legato a Leandro Paredes che dovrebbe partire dalla panchina ma che rimane un calciatore importantissimo.

Alle ore 18.00 si scende in campo per la super sfida di questa giornata di Serie A. Luci accese sul Giuseppe Meazza di Milano con stadio pieno che raggiungerà i 70mila spettatori e grandissima attesa.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Ansa)

La squadra di Massimiliano Allegri arriva con pochi dubbi a questa gara, forse uno solo. Il nome è quello del centrocampista argentino Leandro Paredes che dovrebbe partire dalla panchina. Il modulo scelto dovrebbe essere il 4-4-2 con una linearità e non col centrocampo storto come abbiamo sentito più volte raccontare dallo stesso allenatore dei bianconeri.

In difesa è tutto confermato con Szczesny in porta e la linea a quattro formata da destra verso sinistra da Danilo, Bremer, Bonucci e Alex Sandro. In mezzo al campo dovrebbero giocare Locatelli e Rabiot con il centrocampista ex Paris Saint German e Roma sacrificato per loro due. Sulle corsie esterne sembrano sicuri degli impiego Kostic e Cuadrado con McKennie che partirà dalla panchina anche perché nel centrocampo a due non viene visto dal mister bianconero. La ricerca di una quadra è sempre più vicina.

Probabili formazioni Milan Juventus, fuori Paredes

Le probabili formazioni di Milan Juventus cosa ci dicono poi per quanto riguarda l’attacco. Ormai la scelta è quella di puntare sulla doppia punta. Al fianco di Dusan Vlahovic, con Angel Di Maria squalificato, ci sarà Arkadiusz Milik che torna dopo non aver giocato col Maccabi Haifa per un affaticamento muscolare. Rimangono fuori i lungo degenti Federico Chiesa, Paul Pogba, Akè e Kaio Jorge.

Arek Milik
Arek Milik (Ansa)

Ecco le probabili formazioni di Milan Juventus:

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Krunic, Brahim Diaz, Leao; Giroud. Allenatore: Pioli. A disposizione: Mirante, Jungdal, Ballo-Touré, Dest, Thiaw, Adli, Pobega, Vranckx, De Ketelaere, Rebic, Lazetic, Origi. Indisponibili: Maignan, Calabria, Florenzi, Kjaer, Bakayoko, Messias, Saelemaekers, Ibrahimovic. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bremer, Bonucci, Alex Sandro; Cuadrado, Locatelli, Rabiot, Kostic; Milik, Vlahovic. Allenatore: Allegri. A disposizione: Perin, Pinsoglio, Gatti, Rugani, McKennie, Paredes, Miretti, Fagioli, Soulè, Kean. Indisponibili: Chiesa, De Sciglio, Kaio Jorge, Pogba. Squalificati: Di Maria. Diffidati: nessuno.

Dall’altra parte Stefano Pioli ritrova per la corsia sinistra Theo Hernandez con diversi nomi interessanti in campo e qualche dubbio soprattutto sulla trequarti dove De Ketelaere dovrebbe essere in panchina con Brahim Diaz che partirà titolare dal primo minuto.

Impostazioni privacy