Juventus, il segreto della forza fisica di Bremer

Una delle noti positive di questo inizio di stagione tumultuoso per la Juventus, è soprattutto Gleison Bremer. 

Il centrale difensivo bianconero si è dimostrato all’altezza delle aspettative e non ha fatto rimpiangere gli addii dolorosi di Matthijs de Ligt e di Giorgio Chiellini. Infatti, il difensore brasiliano ha giocato da titolare tutte le partite di questo inizio di stagione, collezionando ben 444 minuti.

Gleison Bremer
Gleison Bremer (Ansa)

Bremer si è mostrato molto concentrato in queste prime uscite con la maglia della Juventus ed è un calciatore molto veloce e forte fisicamente. Proprio per questa ragione, infatti, il calciatore brasiliano potrebbe diventare uno dei difensori centrali più forti d’Italia e d’Europa.

La forza fisica di Bremer ha un segreto nascosto

La fisicità dell’ex difensore del Torino proviene da un segreto nascosto. Infatti, il centrale difensivo della Juventus adora il churrasco, un piatto tipico del sud del Brasile, una sorta di grigliata mista con vari tipi di carne.

Il churrasco ha origine nei primi colonizzatori dell’Argentina e del Brasile meridionale. La storia ci racconta come i primi gauchos (i cowboys della pampas) nei lunghi spostamenti per seguire le mandrie, tagliavano dei grossi pezzi di carne di manzo, legandole poi alle spalle del cavallo; in questo modo si sarebbero salate con il sudore dell’animale. La cottura si svolgeva su un braciere improvvisato, infilzando dei pezzi di carne su un legno verde, poiché non bruciasse, ed impiantato al centro della brace. Mentre la carne si cuoceva dal basso verso l’alto, con un coltello si tagliavano le fette cotte per essere mangiate.

Carne alla brace
Carne brace (Ansa)

I tagli più conosciuti sono la picanha (codino di manzo generalmente usato per la tagliata), alcatra, cupim, costela de boi (puntine di manzo), maminha (spinacino di manzo), lombinho (lonza di maiale), coração de frango (cuori di pollo), fraldinha, mignon, costela de porco, frango (pollo), linguiça (salsiccia), javali, picanha suína.

Il churrasco non ha dei contorni particolari. Infatti, nelle più famose churrascherie brasiliane i contorni sono principalmente a base di verdure cucinate nelle più svariate forme ed a discrezione degli chef, come riso bianco (arroz branco), mandioca, farofa e la classica feijoada.

Il piatto preferito da Bremer è proprio il churrasco. Nato a Itapitanga il 18 marzo 1997, cresce calcisticamente nel San Paolo e nel 2017 viene acquistato dall’Atletico Mineiro. Con il club brasiliano totalizza 32 presenze ed 1 gol. Nell’estate 2018 si trasferisce al Torino per circa 5 milioni di euro. Con la maglia granata colleziona 110 presenze e 13 gol. Nel luglio 2022 viene acquistato dalla Juventus per 41 milioni più 8 di bonus.

 

Impostazioni privacy