Calciomercato Juventus, dopo Arthur altro big ceduto

La Juventus sul calciomercato ora sta pensando a sfoltire la rosa, alla ricerca soprattutto di trovare un nuovo equilibrio in mezzo al campo dopo l’arrivo di Leandro Paredes dal Paris Saint German.

Nonostante l’addio di Arthur Melo, passato al Liverpool di Jurgen Klopp, serve cedere ancora perché numericamente si è davvero troppi in mezzo soprattutto quando tornerà Paul Pogba.

Dusan Vlahovic e Denis Zakaria
Dusan Vlahovic e Denis Zakaria (Ansa)

In mezzo al campo oltre ai nuovi acquisti Paul Pogba e Leandro Paredes ci sono altri calciatori di grande talento che possono dare una sterzata alla squadra bianconera. I giovani Fabio Miretti e Nicolò Fagioli sono due ragazzi di assoluta prospettiva che quando sono stati chiamati in causa, soprattutto il primo, hanno dimostrato di saper già fare la differenza.

C’è poi Adrien Rabiot che dopo il rifiuto al Manchester United è diventato di fatto imprescindibile, sostituto naturale proprio di Pogba tanto che proprio i Red Devils lo volevano per quel motivo. C’è poi un calciatore sui cui a Torino si punta tantissimo cioè Manuel Locatelli. Rimangono due calciatori che di fatto sono quelli sacrificabili e cioè Weston McKennie e Denis Zakaria sui quali sono stati fatti diversi sondaggi nelle ultime settimane. Le ultime ore di calciomercato potrebbero regalare delle sorprese.

Cessione a sorpresa a Torino

Da Torino potrebbe arrivare una cessione a sorpresa in mezzo al campo con i bianconeri in grado di lavorare per cercare di sfoltire una rosa che ora abbonda in mezzo al campo dove per tre posti sono addirittura in otto. Una cessione sicuramente darebbe maggiore possibilità di uscire da questa sessione da vincenti assoluti.

È così che su Denis Zakaria sembra essere piombato addirittura il Chelsea. A confermarlo è Sky Sport che parla di sondaggio insistente e spiega anche come la sessione di calciomercato in Inghilterra duri un paio d’ore in più e ci sia tempo per chiudere l’affare. Gianluca Di Marzio poi spiega come il club inglese lo voglia prendere in prestito con diritto di riscatto.

Denis Zakaria
Denis Zakaria (Ansa)

A Torino c’è poco da ragionare perché sicuramente il ruolo di Zakaria è coperto da Pogba e quando non ci sarà il numero 10 è ovvio che si ragionerà su Rabiot che doveva partire ma che piace molto ad Allegri visto che lo usa praticamente sempre. Presto arriveranno delle novità, ma di sicuro da Torino stanno lavorando per cedere un centrocampista e rendere la rosa più leggera anche dal punto di vista degli ingaggi.

Impostazioni privacy