Fiorentina Juventus, recupero a sorpresa: sarà in campo

Domani alle ore 15, la Juventus avrà la delicata sfida contro la Fiorentina all’Artemio Franchi.

La squadra di Massimiliano Allegri, dopo la vittoria per 2-0 contro lo Spezia, ha bisogno di continuità. Infatti, i bianconeri vogliono espugnare il Franchi e portare i 3 punti a Torino. La Juventus non vince in campionato a Firenze dal 2018, quando si impose con un netto 0-3.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Ansa)

La sfida è una delle più complicate del campionato per la Juventus, sia per il clima sia per il tipo di gioco applicato da Vicenzo Italiano. Il tecnico della Fiorentina, infatti, predilige un calcio offensivo ed una linea difensiva molto alta, e potrebbe causare più di un problema alla retroguardia bianconera.

Massimiliano Allegri, però, può sorridere dall’infermeria, poiché un calciatore, finalmente, potrà tornare a disposizione del tecnico livornese.

Un giocatore torna a disposizione nella trasferta di Firenze

Dopo il ritorno di Angel Di Maria tra i convocati nella precedente giornata, un altro calciatore juventino ha recuperato dal suo infortunio ed è pronto a scendere in campo nella trasferta di Firenze. Infatti, Leonardo Bonucci riprenderà il suo posto al centro della difesa contro la Fiorentina, in coppia con Gleison Bremer.

L’affaticamento muscolare del difensore centrale è completamente sparito ed il calciatore italiano potrà cercare di difendere la porta bianconera nel clima teso del Franchi.

Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci (Ansa)

Nato a Viterbo il 1 maggio 1987, ottiene la sua prima presenza in Serie A con la maglia dell’Inter. Dopo i prestiti di Treviso e Pisa, il difensore approda al Bari. Con la casacca biancorossa colleziona 39 presente ed 1 gol. Dopo le ottime prestazioni del calciatore italiano in terra pugliese, il vero salto di qualità nella sua carriera avviene con il passaggio alla Juventus nell’estate 2010 per 15,5 milioni di euro.

Dopo la breve parentesi al Milan (51 presenze e 2 gol), Bonucci totalizza con la maglia bianconera ben 477 presenze e 33 gol. Il palmares del difensore centrale è di tutto rispetto. Infatti, ha conquistato 9 Scudetti ( 1 con l’Inter e 8 con la Juventus), 5 Supercoppe Italiane (2012, 2013, 2015, 2018, 2020), 4 Coppe Italia (2014-2015, 2015-2016, 2016-2017, 2020-2021) e soprattutto un Europeo con la nazionale di Roberto Mancini.

A livello individuale è considerato tra i migliori difensori della sua generazione ed è stato nominato miglior calciatore AIC nel 2016. Inoltre, è stato inserito nel 2013-2014 e nel 2017-2018 nella squadra della stagione dell’Europa League e per 4 anni nella squadra dell’anno dell’AIC. Nel 2016 viene inserito nella formazione ideale dell’Equipe e nella squadra dell’anno UEFA. Nel 2021, inoltre, si è classificato 14esimo nella graduatoria per il Pallone D’Oro.

Impostazioni privacy