Calciomercato Juventus, da titolare a cessione improvvisa?

Dopo l’infortunio di Paul Pogba e la permanenza di Adrien Rabiot, la Juventus è alla ricerca del tanto agognato centrocampista, da consegnare a Massimiliano Allegri. 

La dirigenza bianconera, però, dovrà pensare inevitabilmente anche al mercato in uscita. Infatti, molti giovani sono in attesa di capire se il loro futuro sarà a Torino o meno.

Juventus
Juventus

Le scelte di Massimiliano Allegri a centrocampo sono ridotte e, proprio per questo, la società bianconera starebbe aspettando a piazzare il talentuoso centrocampista. Infatti, la giovane stella della Juventus vorrebbe andare in prestito per giocare con maggior continuità, ma i bianconeri, a causa soprattutto dei tanti infortuni in mediana, vorrebbero attendere l’evoluzione del mercato in entrata.

Il futuro del giovane centrocampista della Juventus

Oltre al baby Fagioli, un altro talentuoso centrocampista juventino sta aspettando le decisioni della dirigenza bianconera. Si tratta, infatti, di Fabio Miretti, giovane calciatore della Juventus, ancora inconsapevole del suo futuro.

Il futuro di Miretti è ancora un rebus da risolvere, ma sembrerebbe che la sua permanenza a Torino sia più di una possibilità. Il centrocampista è già stato apprezzato nella precedente stagione da Massimiliano Allegri e, proprio per questa ragione, il tecnico livornese non vorrebbe privarsene.

Chiaramente, l’attenzione di alcuni club di Serie A non manca e le due società maggiormente interessate ad un prestito del giovane centrocampista italiano, sono il Lecce ed il Venezia. Miretti accetterebbe un prestito secco per aumentare il minutaggio e l’esperienza, ma la società bianconera sembrerebbe essersi decisa per la permanenza del calciatore.

Fabio Miretti
Fabio Miretti

Nato a Pinerolo il 3 agosto del 2003, è cresciuto nel settore giovanile della Juventus, dove collezione 17 presenze e 15 gol. Dopo poco viene aggregato alla Juventus U23, la seconda squadra bianconera militante in Serie C, e conclude la stagione con 4 presenze all’attivo in campionato.

Nel 2021-2022 diventa un punto fermo della squadra di Lamberto Zauli e ne diventa il capitano. Alla fine della stagione collezionerà 29 presenze condite da 4 gol.

Dopo aver avuto alcune convocazioni in prima squadra, il suo esordio con la maglia della Juventus e in Champions League avviene nel successo all’Allianz Stadium contro il Malmo, subentrando all’89’. Il 20 marzo del 2022 debutta in Serie A nella sfida contro la Salernitana e la prima partita da titolare avviene il 1 maggio, nella gara interna contro il Venezia. Con la Nazionale, è stato convocato ed ha esordito con l’Under 21 di Paolo Nicolato, nella vittoria contro il Lussemburgo per 3-0.

Nel 2020, è stato inserito nella lista dei migliori 60 calciatori nati nel 2003, stilata dal quotidiano inglese The Guardian

Impostazioni privacy