Calciomercato Juventus, colpo ufficiale: domani le visite mediche

La Juventus non perde tempo sul calciomercato e mette a segno un altro colpo, domani infatti sarà tempo di visite mediche per un acquisto arrivato un po’ a sorpresa.

La dirigenza bianconera si sta muovendo benissimo, andando a rinforzare la squadra che negli ultimi anni ha deluso con due quarti posti consecutivi. Per questo si è deciso di puntare forte su nuovi calciatori.

I primi due colpi sono stati quelli in grado di destabilizzare l’opinione pubblica sulla squadra bianconera. Sono arrivati a parametro zero prima Paul Pogba e poi Angel Di Maria. Il primo si è fermato per un problema al menisco durante il ritiro estivo negli Stati Uniti d’America, il secondo durante la prima gara di Serie A dove aveva incantato con un gol e un assist.

A lavoro su diversi fronti la società bianconera sembra pronta a mettere in scena una serie di acquisti in grado di regalare alla squadra forza fisica e anche rapidità. In difesa è stato ceduto Matthijs De Ligt per rimpiazzarlo con il meglio che si poteva trovare sul calciomercato cioè Gleison Bremer. Si è passati poi a rinforzare la fascia sinistra, dove non ci sarà per un po’ ancora Federico Chiesa, con l’arrivo dall’Eintracht Francoforte di Filip Kostic.

Calciomercato Juventus, altro colpo dei bianconeri

Una canzone avrebbe parlato di “lunga estate caldissima” così è stato per i bianconeri pronti a rivoluzionare colpo di calciomercato su colpo la rosa. La Juventus di Massimiliano Allegri sta prendendo forma con un nuovo acquisto che dovrebbe svolgere le visite mediche domani.

Ne ha parlato l’esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio attraverso Twitter dove ha sostenuto che domani Michele Besaggio classe 2002 del Genoa effettuerà le visite mediche. Almeno inizialmente il giovane ragazzo dovrebbe essere schierato nell’Under 23 per valutarne poi il percorso di crescita.

Si tratta di un tecnico centrocampista in grado di fare il centrale o di giocare anche più avanti come trequartista. In un periodo di moria di playmaker si tratta di un colpo intelligente sotto quel punto di vista tecnico che anche da quello della prospettiva.

In una Juve che cambia l’arrivo di giovani calciatori può portare anche a una crescita significativa nei prossimi anni cosa che dalle parti di Torino si aspettano vivamente ormai da un po’ di tempo. Non c’è paura di fare investimenti del genere e la squadra Under 23 ha favorito questo permettendo ai giovani di misurarsi in categorie di un buon livello.

Impostazioni privacy