Tegola Juventus, fuori almeno un mese: “Doccia gelata”

Arriva una tegola in casa Juventus con un calciatore importante che rimarrà fuori per almeno un mese. Quanto accaduto non può che essere definito come una doccia gelata.

I bianconeri sono alla ricerca di una soluzione per un inizio di stagione che è partito sotto il punto di vista degli infortuni come si era chiusa l’anno scorso.

Max Allegri
Max Allegri

Sicuramente ciò che salta di più agli occhi è il ko che ha colpito Paul Labile Pogba. Arrivato come il colpo da novanta in estate a parametro zero dopo sei anni al Manchester United. Il ragazzo ha riportato un problema non da poco al menisco e si è parlato anche della sua possibile assenza fino a gennaio.

Si è scelta la terapia conservativa, quella che non prevede l’intervento risolutivo, e nonostante ci possano essere delle ricadute il ragazzo tornerà in campo in 50 giorni dal momento dell’inizio della stessa. Un ritorno che potrebbe permettere alla squadra però di crescere ulteriormente.

Poi è stato il turno di Weston McKennie con un problema alla spalla che ha preoccupato e che per fortuna l’ha fatto tornare rapidamente in campo. Era infatti titolare nella gara contro il Sassuolo, debutto per la nuova stagione di Serie A terminato 3-0. Senza contare poi ai lungo degenti Kaio Jorge e Federico Chiesa che ne avranno ancora un po’. Questa nuova però è una doccia gelata incredibilmente potente.

Tegola Juventus, un mese di ko per il calciatore

C’è un calciatore della Juventus, importantissimo, che sarà subito costretto a fermarsi ai box. La squadra bianconera è alla ricerca di risultati importanti e sicuramente perdere un calciatore di assoluta affidabilità e talento, forse il più forte della categoria, che ha già illuminato la Serie A al debutto col Sassuolo.

Parliamo ovviamente di Angel Di Maria che con un gol e un assist ha aperto la stagione bianconera. Il ragazzo ex Paris Saint German si è fermato nella ripresa per un problema all’adduttore una lesione muscolare di grado lieve. Nel post partita Max Allegri aveva parlato di problema non grave e così è stato.

La risonanza magnetica ha dimostrato una lesione lieve del muscolo, ma oggi qualcosa sembra essere cambiata rapidamente. Oggi il Corriere di Torino parla di un infortunio che lascerà il calciatore fuori per un mese. Noi crediamo che avrà la forza per reagire, cercando di raccontare al pubblico le sue magie con i piedi che usa tranquillamente come fossero le sue mani.

Impostazioni privacy