Juventus, il grande esordio in nazionale per un bianconero

La Juventus ha trovato con Gleison Bremer un ottimo giocatore, anche per il futuro, per il brasiliano è arrivata una serata da ricordare

Nedved Agnelli
Nedved Agnelli (Ansa Foto)

In questa prima parte non fortunata per la Juventus, una delle possibili note liete è senza dubbio il difensore Gleison Bremer. Il brasiliano, acquistato dal Torino, sta cominciando a funzionare al fianco di Leonardo Bonucci per provare a tornare alla difesa rocciosa, come un tempo, che ha fatto le fortune della squadra bianconera. Un aspetto da non sottovalutare, ovviamente, è la possibilità di vederlo anche in proiezione offensiva, nelle ultime stagioni con la maglia granata si è mostrato come un difensore col vizio del gol.

LEGGI ANCHE >>> Miretti e un battibecco con Cristiano Ronaldo? La storia che non sapevamo

Oltre al difensore brasiliano, un’altra delle poche note liete della Juventus in questo inizio di stagione è stato, senza dubbio, Fabio Miretti. Il centrocampista bianconero già al termine della scorsa stagione aveva dato sfogo alla sua bravura ma, ora, si è preso più volte un posto da titolare, anche agevolato naturalmente dall’infortunio di Paul Pogba che lo sta tenendo fuori per diversi mesi. Vedremo se nel resto della stagione il prodotto della cantera bianconera riuscirà a confermarsi su questi livelli.

Juventus, Bremer e l’esordio con la verdeoro

Gleison Bremer
Gleison Bremer (Ansa Foto)

Gleison Bremer ha trovato una notte da ricordare, quella di ieri, nell’amichevole del Brasile contro il Ghana, portata a casa per 3-0, giocata in Francia a Le Havre. Il difensore centrale della Juventus, infatti, ha fatto il suo esordio con la maglia della nazionale verdeoro, subentrando nell’intervallo a uno dei migliori difensori degli ultimi anni, Thiago Silva. Sicuramente un’opportunità importante per Gleison Bremer per mettersi in mostra davanti al commissario tecnico Tite, in vista del Mondiale che si giocherà tra poco più di due mesi in Qatar.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Leonardo Bonucci riceve critiche ma…

La chiamata della Juventus per Gleison Bremer è arrivata dopo la scorsa stagione, quando con la maglia del Torino si è “laureato” miglior difensore della Serie A 2021/2022. Portarlo in quel di Torino, però, per la dirigenza bianconera non è stato facile, dato che la concorrenza messa sul campo dall’Inter è stata importante e difficile da scalfire. Il brasiliano sembrava dover diventare nerazzurro sin da gennaio, quando Beppe Marotta era riuscito a strappare il sì del calciatore. Qualcosa, però, è cambiata in estate quando la Juventus si è inserita nella trattativa, a sorpresa, ed è riuscita a formulare un’offerta migliore al club del presidente Urbano Cairo.

Impostazioni privacy