Juventus, torna a parlare ancora una volta un ex bianconero

Matthijs De Ligt, ex Juventus, è tornato a parlare della differenza che sta avvertendo dalla sua avventura al Bayern Monaco rispetto a prima

Andrea Agnelli
Andrea Agnelli (Ansa Foto)

La Juventus ha iniziato la stagione in maniera poco positiva e i tifosi stanno chiedendo, a gran voce, alla società l’esonero di Massimiliano Allegri. Questa situazione, però, sembra ai limiti della praticabilità a causa dell’ingaggio elevato percepito dal tecnico livornese, che inoltre sarà sotto contratto fino al termine della prossima stagione. La situazione non buona dei bianconeri, però, sta facendo parlare molto gli addetti ai lavori, le difficoltà sono evidenti. Vedremo, dunque, nelle prossime settimane con la sosta delle nazionali se arriverà un colpo di scena, che al momento sembra poco plausibile.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, un calciatore potrebbe diventare un problema

Continuano a essere un grande problema, in casa Juventus, gli infortuni come dichiarato anche da Massimiliano Allegri in più conferenze stampa. Il tecnico livornese, alla viglia della sfida poi persa a Monza, aveva messo l’accento su questa situazione, e negli ultimi giorni sono cambiati alcuni preparatori in casa Juventus. Continuano a preoccupare, però, le condizioni di Paul Pogba e, soprattutto, Federico Chiesa. L’esterno italiano, ex Fiorentina, è ai box ormai da un anno e mezzo, nonostante questo non si conosce una possibile data di rientro per lui.

Juventus, le parole di Matthjis De Ligt

Matthijs De Ligt
Matthijs De Ligt (Ansa Foto)

Matthijs De Ligt, difensore del Bayern Monaco, come riportato da Nos ha voluto parlare, ancora una volta, della differenza che sta vivendo nella sua nuova avventura: “Alla Juventus mi sono divertito tanto. Ma ho sentito che era giunto il momento per una nuova sfida. Io penso anche che il Bayern Monaco abbia l’ambizione di andare a vincere la Champions League, questa cosa a Torino l’ho avvertita in minor misura”, un’altra frecciata al mondo bianconero, per il difensore olandese.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, continua a essere allarme rosso in bianconero

In questa stagione, al momento poco fortunata, la Juventus ha dovuto ricostruire la sua difesa dopo le partenze di Mathhijs De Ligt e Giorgio Chiellini. Il primo, come detto, si è trasferito in Germania dove sta affrontando Bundesliga e Champions League con la maglia del Bayern Monaco. L’ex Fiorentina, invece, ha deciso di cambiare vita dopo essere stato un’istituzione in bianconero, ed è andato a giocare in MLS con la maglia dei Los Angeles. Alla Juventus sono arrivati, al loro posto, una certezza dopo l’ultima stagione come Gleison Bremer, che nel campionato 2021/2022 con la maglia del Torino è stato il miglior difensore, e il giovane Federico Gatti dal Frosinone.

Impostazioni privacy