Juventus, la situazione della difesa bianconera per Allegri

La Juventus è pronta per affrontare la stagione, soprattutto come rosa, ma potrebbe avere qualche problema numerico in difesa

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Ansa Foto)

La Juventus ha mostrato qualche problema nelle prime giornate del nostro campionato, soprattutto per quanto riguarda la manovra. Nelle prime cinque gare giocate i ragazzi di Massimiliano Allegri hanno raccolto due vittorie e tre pareggi, con un bottino complessivo di nove punti. La dirigenza bianconera si è mossa bene sul mercato, portando a casa giocatori pronti e utili alla causa, nonostante qualche acciacco di troppo come accaduto ad Angel Di Maria e Paul Pogba.

LEGGI ANCHE >>>Chiesa si deve operare di nuovo? Rischio stagione finita

E’ notizia di oggi il rinvio del rientro in campo di Paul Pogba, che sembrava essere sulla via del rientro dopo il problema al ginocchio accusato nel corso della preparazione estiva. Il francese in queste ore aveva effettuato dei test con i compagni alla Continassa, provando un po’ di corsa senza l’utilizzo del pallone. Gli esiti di questi test, però, non sono stati per nulla positivi e lo staff medico, di comune accordo con lo staff tecnico, ha deciso di intervenire chirurgicamente sul menisco dell’ex Manchester United perché la terapia conservativa sembra non aver funzionato. Come riporta Gianluca Di Marzio, il giocatore dovrebbe ora stare fuori sei settimane, poi ci saranno ulteriori test prima del rientro definitivo.

Juventus, la difesa per la squadra bianconera

Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci (Ansa Foto)

La difesa della Juventus è stata, quasi, rivoluzionata nel corso del mercato ma numericamente potrebbe avere qualche problema nel corso della stagione. Le uscite sono state importanti, con Matthijs De Ligt accasatosi al Bayern Monaco e Giorgio Chiellini passato ai Los Angeles. In entrata, Massimiliano Allegri, ha visto arrivare dal Frosinone Federico Gatti e dal Torino Gleison Bremer che sono andati a rimpolpare una casella che vedeva già Leonardo Bonucci e Daniele Rugani. L’infortunio del capitano, però, ha messo alla luce le difficoltà di scelta per il tecnico toscano, che una volta ha dato spazio a Daniele Rugani e una a Federico Gatti. Tra le varie scelte, però la preferita sembra essere l’adattamento di Danilo centrale, questo mostra forse la non piena fiducia nei confronti degli stessi Rugani e Gatti.

LEGGI ANCHE >>>Paris Saint Germain-Juventus, l’undici titolare non è sicuro

Per quanto riguarda gli esterni difensivi, invece, i numeri sembrano combaciare e c’è sia a sinistra che a destra un titolare e una riserva, in modo da farli ruotare in maniera perfetta. Sulla destra abbiamo Danilo, che può essere utilizzato anche al centro, e Juan Cuadrado mentre a sinistra ci sono Alex Sandro e Mattia De Sciglio.

Impostazioni privacy