Juventus-Spezia, ancora una volta Dusan Vlahovic su punizione

La Juventus è andata in vantaggio, ancora una volta, a inizio partita grazie a una perla del numero 9 Dusan Vlahovic

Allegri Juventus Foto Web

La Juventus arrivava a questa gara dopo due pareggi consecutivi, contro Sampdoria e Roma, che avevano dato seguito alla vittoria della prima giornata contro il Sassuolo. La squadra di Massimiliano Allegri vuole tornare alla vittoria, nella gara casalinga contro lo Spezia, per stare al passo con le altre big del nostro campionato. In queste settimane è arrivato anche il sorteggio della fase a gironi della Champions League, che partirà la prossima settimana, i bianconeri sono stati sorteggiati nel gruppo con Zenit San Pietroburgo, Benfica e Paris Saint-Germain. Proprio al Parco dei Principi, nella capitale francese, ci sarà l’esordio della Juventus, contro Messi e compagni.

LEGGI ANCHE >>> UFFICIALE, Paredes è un giocatore della Juventus: il comunicato

E’ arrivata nella serata di ieri la fumata bianca per l’arrivo alla Juventus del nuovo centrocampista, come richiesto da Massimiliano Allegri. La dirigenza bianconera, infatti, è riuscita a portare a casa dopo una trattativa estenuante con il Paris Saint-Germain, l’ex Roma Leandro Paredes. Nella giornata di oggi l’argentino ha sostenuto le visite mediche, diventando poi ufficiale come riportato dalla squadra parigina con un post sui loro social network. Il centrocampista andrà a rinforzare in maniera importante il centrocampo della squadra di Massimiliano Allegri, tallone d’achille nelle prime giornate di questo campionato. Ha già giocato, come detto, in passato nel nostro campionato alla Roma, con due parentesi in prestito con Empoli e Chievo Verona.

Juventus, ancora Dusan Vlahovic

Vlahovic Juventus Foto Web

Ancora una volta, come successo già nella scorsa partita con la Roma. Ancora una volta la Juventus è andata in vantaggio nei minuti iniziali della partita. E non cambia, nemmeno, il marcatore dato che è stato il numero 9 Dusan Vlahovic a portare avanti i ragazzi di Massimiliano Allegri nella gara di questa sera contro lo Spezia. Minuto 9′, come il numero di maglia, e punizione dal limite. Prende la palla l’attaccante serbo, ex Fiorentina, stessa traiettoria che aveva impensierito Rui Patricio, e gol. Ancora. L’attaccante ha potuto, così, battere Dragowski e portare avanti la Juventus contro lo Spezia. Nelle prime quattro giornate di campionato, sono già tre i centri messi a segno da Dusan Vlahovic.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, come cambia la squadra di Massimiliano Allegri

Juventus – Spezia: le formazioni ufficiali all’Allianz Stadium

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, Gatti, Bremer, De Sciglio; Rabiot, Locatelli, Miretti; Cuadrado, Vlahovic, Kean. All.: Allegri
Spezia (3-5-2): Dragowski; Nikolaou, Kiwior, Hristov; Holm, Kovalenko, Bourabia, S. Bastoni, Reca; Gyasi, Nzola. All.: Gotti.

Impostazioni privacy