Juventus-Salernitana, quanti ballottaggi tra i bianconeri

La Juventus torna mentalmente al campionato, dopo la gara con il PSG, e affronterà domani sera tra le mura amiche la Salernitana

Mattia De Sciglio
Mattia De Sciglio (Ansa Foto)

La Juventus è pronta a una nuova sfida di campionato, dopo le prime cinque giornate che sono state in chiaroscuro per i ragazzi di Massimiliano Allegri. Alcune gare, come l’esordio con il Sassuolo sono state molto buone, altre come le trasferte di Genova e Firenze sono state negative, dal punto di vista del gioco, ma hanno permesso comunque di incassare due pareggi. La gara contro la Salernitana potrebbe rivelarsi ostica, sia per la forza dei campani usciti rinforzati dal mercato che dalla gara di Champions League che potrebbe aver stremato i bianconeri, a Parigi. E’ di questo parere anche Massimiliano Allegri: “La gara di domani ha con sé tante insidie, che arrivano sempre dopo una gara giocata in Champions League. Io sono dell’idea che la squadra di Davide Nicola sia la migliore tra quelle che si giocheranno la salvezza in questa stagione. Il nostro obiettivo è quello di fare una gara più giusta possibile, e soprattutto molto tosta”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Massimiliano Allegri annuncia un’assenza pesante

Queste le parole di Massimiliano Allegri, nella conferenza stampa di oggi, dove ha confermato la titolarità di Leandro Paredes, annunciando l’infortunio di Manuel Locatelli: “Io credo che Paredes stia entrando nel migliore dei modi nel gruppo. L’argentino domani sarà della partita perché non ci sarà Manuel Locatelli, che ha avuto un affaticamento muscolare. Vedremo se riusciremo a recuperarlo per la gara di mercoledì, dove tornerà anche Angel Di Maria”.

Juventus, out per infortunio Locatelli

Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic (Ansa Foto)

A difendere la porta della Juventus ci sarà Mattia Perin, che davanti a lui vedrà schierata una linea di difesa formata da Mattia De Sciglio, Federico Gatti, Daniele Rugani e Alex Sandro. Per quanto riguarda il centrocampo, invece, che dovrebbe essere schierato a quattro, sui lati ci saranno Weston McKennie e Filip Kostic, con al centro Leandro Paredes e Adrien Rabiot. Le due punte dovrebbero essere, ancora una volta, Arkadiusz Milik e Dusan Vlahovic.

Come annunciato da Massimiliano Allegri non ci sarà Manuel Locatelli che dopo la gara di Parigi ha accusato un affaticamento muscolare, e proverà a recuperare per la gara di mercoledì contro il Benfica in Champions League. Quest’ultima gara potrebbe vedere, anche, il rientro di Angel Di Maria.

LEGGI ANCHE >>> Infortuni Juventus, addirittura in sei ai box

Queste le formazioni che potrebbero scendere in campo all’Allianz Stadium
Juventus (4-4-2):
Perin; De Sciglio, Gatti, Rugani, Alex Sandro; McKennie, Paredes, Rabiot, Kostic; Vlahovic, Milik. All:. Allegri.
Salernitana (3-5-2): Sepe; Bronn, Fazio, Gyomber; Candreva, Maggiore, L. Coulibaly, Vilhena, Mazzocchi; Dia, Bonazzoli. All:. Nicola.
Impostazioni privacy