Juventus, doveva essere una debacle annunciata invece…

La Juventus nella serata di ieri è uscita sconfitta, per 2-1, all’esordio in Champions League contro il Paris Saint-Germain

Max Allegri
Max Allegri (Ansa Foto)

La Juventus è uscita sconfitta dal Parco dei Principi, con il risultato di 2-1, al cospetto di un buon Paris Saint-Germain. L’esordio in Champions League per i ragazzi di Massimiliano Allegri, ovviamente, non era dei più facili e il gol a freddo di Kylian Mbappe, su assist di Neymar, ha complicato la situazione. Dopo poco, poi, è arrivato il raddoppio dei parigini, sempre con l’attaccante francese che questa volta è stato assistito da Achraf Hakimi. Nel secondo tempo la Juventus ha provato a riaprire la situazione, un errore in uscita su calcio d’angolo di Gigi Donnarumma ha aperto una voragine, con Weston McKennie che ha messo a segno il gol dell’1-2.

LEGGI ANCHE >>> Psg Juventus, Max Allegri: “Questa è un’occasione persa”

Nel corso della conferenza stampa post-gara, poi, Massimiliano Allegri ha voluto mettere in guardia i suoi ragazzi sul prossimo impegno in campionato, che li vedrà opposti alla Salernitana di Davide Nicola: “Domenica abbiamo la Salernitana che sarà completamente diversa e più difficile da giocare perché avrai meno spazio. Volevamo essere aggressivi, loro erano bravi con Neymar e Messi più bassi. Era difficile andarli a prendere, i gol però si potevano evitare”.

Juventus, sconfitta di misura a Parigi

Weston McKennie
Weston McKennie (Ansa Foto)

In avvicinamento a questa gara si parlava di possibile debacle per la Juventus, questa analisi era figlia del momento non ottimo dei bianconeri sotto il punto di vista del gioco, abbinato alla grande forza dell’avversaria. In campo, però, per lunghi tratti del match questa grande differenza si è assottigliata, anche grazie all’ottimo lavoro dei giocatori della Juventus che hanno cercato di dare tutto. La sfida sembrava essere proibitiva e il gol, a freddo, siglato dai padroni di casa con Kylian Mbappé ha solo peggiorato la situazione. Nel secondo tempo c’è stata una reazione, con gol di Weston McKennie, che ha mostrato una Juventus viva. Il risultato, comunque, va contro a chi parlava di deblacle.

LEGGI ANCHE >>> Psg Juventus, pagelle: Paredes giganteggia, Miretti spaventato

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, in conferenza stampa ha parlato della gara di ieri contro il Paris Saint-Germain come un’occasione persa dai suoi ragazzi: “La dobbiamo vedere come un’occasione persa, alla fine dovevamo essere più lucida. McKennie era un buon incursore dovevamo fare più cross dalla sinistra. Abbiamo avuto l’ultima occasione con De Sciglio e Kostic e dovevamo mettere una palla in mezzo. Dovevamo essere pericolosi sulle seconde palle. Dobbiamo migliorare, ma questa è un’occasione persa”. La gara disputata dai bianconeri, quindi, non ha lasciato pienamente soddisfatto il tecnico livornese, nonostante i parigini partissero nettamente favoriti.

Impostazioni privacy