Juventus, Allegri commenta il pareggio di Genova

Brutto pareggio per la Juventus, allo Stadio Ferraris, contro la Sampdoria che ha messo a galla i problemi della squadra bianconera

La Juventus non è andata oltre il pareggio con la Sampdoria, nella seconda giornata del campionato, dopo una gara difficile per i ragazzi di Massimiliano Allegri. Un gol annullato e poco altro per i bianconeri, che sono andati in difficoltà contro la voglia dei blucerchiati, assetati di punti dopo la sconfitta all’esordio contro l’Atalanta.

LEGGI ANCHE >>> Sampdoria-Juventus 0-0: le pagelle del match di Marassi

Massimiliano Allegri si è risentito, nel corso della conferenza stampa, di una domanda sul modo di difendere, numericamente: “Io mi diverto molto quando sento dire quattro, tre, cinque. il calcio è molto semplice,  devono passarsi la palla quelli che hanno la maglia uguale. Io sono impazzito quando ho visto Miretti correre all’indietro… sono cose che vanno insegnate ai ragazzi giovani, invece di fargli fare gli schemi. Cerchiamo di insegnare ai ragazzi giovani a giocare a calcio, poi tre, quattro, cinque, lasciamo perdere”.

Juventus, le parole di Allegri

Max Allegri
Max Allegri

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha parlato in conferenza stampa della gara pareggiata 0-0 contro la Sampdoria: “Iniziamo dalle cose positive, che non abbiamo preso gol per due partite, questa è già una cosa positiva. Nel primo tempo ha fatto una buona partita la Sampdoria, ci ha chiuso tutti gli spazi, ha corso molto, ed è normale che nel secondo tempo abbiano pagato un po’ questo. Noi nel secondo tempo abbiamo fatto delle buone cose, abbiamo fatto un gol, abbiamo avuto due-tre situazioni favorevoli”, riporta TuttoJuve.com.

LEGGI ANCHE >>> Michela Persico in bikini fa girare la testa | “Fortunato Daniele Rugani”

Il tecnico livornese ha parlato, anche, di Dusan Vlahovic in una gara difficile per il serbo, che lo ha visto toccare pochi palloni nei 90′: “Nel primo tempo non abbiamo fatto bene perchè abbiamo avuto poca pazienza. La Sampdoria ha corso molto, poi in quei momenti l’importante è non rischiare. Poi nel secondo tempo la squadra è venuta fuori e lui ha giocato anche meglio. – Si legge su TuttoJuve.comC’è stata un’azione nel secondo tempo su un cross rasoterra dove lui è andato per colpire la palla di prima, e lui su queste robe è micidiale, ma se la palla non è giusta. Lì deve stare un pochino più sereno, prendere posizione in area e al limite proteggere questa palla, come ha fatto col Sassuolo che dopo ha sbagliato, senza andare per giocare subito d’impatto. però ha fatto un buon secondo tempo”.

Impostazioni privacy