Kostic alla Juventus è fatta, vola a Torino per le visite mediche

La Juventus ha messo a segno un nuovo colpo di calciomercato, infatti Filip Kostic ha firmato per la squadra bianconera. Dovrebbe essere già a Torino oggi per le firme.

Se le voci di calciomercato sembrano essere sempre e comunque dei sogni inespressi pare proprio che oggi ci sarà il colpo di scena finale con Kostic che non è stato convocato per la Supercoppa Europea.

Filip Kostic
Filip Kostic

Il suo Eintracht infatti ha vinto l’Europa League e ora affronterà lo spareggio europeo contro il Real Madrid e l’esterno d’attacco non è stato convocato. Una scelta che ovviamente ci fa capire come la trattativa stia accelerando rapidamente.

L’affare fatto si aggira attorno ai 16-17 milioni di euro con i bonus inclusi. Si tratta di un vero affare perché il talentuoso calciatore ha dimostrato di essere un asso nel servire assist ai suoi compagni. Sarà dunque lui a sostituire Federico Chiesa in questo periodo in cui l’esterno italiano dovrà ancora recuperare al massimo dalla rottura col crociato patita alla fine di gennaio allo Stadio Olimpico di Roma.

Sicuramente il serbo sarà un asso nella manica di Massimiliano Allegri anche perché può essere schierato in diversi ruoli. Conosciamo la duttilità del tecnico e quindi non ci spaventeremo qualora dovessimo vedere Kostic impiegato come terzino sinistro al posto di un Alex Sandro ormai diventato inconsistente.

Calciomercato Juventus, Kostic a un passo

Filip Kostic è a un passo dall’approdare alla Juventus, il calciomercato regala un guizzo alla squadra bianconera che si prepara ad accogliere una freccia pronta a scatenarsi sulla corsia sinistra. Il calciatore potrebbe essere già oggi a Torino per effettuare le visite mediche e mettersi a disposizione di Allegri per la prima di campionato che si disputerà nel giorno di ferragosto contro il Sassuolo.

Filip Kostic
Filip Kostic

Come riportato da SportMediaset ha parlato il direttore sportivo della squadra tedesca Markus Krösche che ha specificato: “Filip si è sempre comportato bene e ha regalato a noi con gli altri l’Europa League. Abbiamo sempre detto che non avremmo messo ostacoli nella sua carriera se fosse arrivata un’offerta soddisfacente e ne avremmo parlato. Ora siamo in trattative avanzate con un club e stiamo cercando la soluzione. In questo contesto abbiamo deciso di non convocarlo per la Supercoppa Europea”.

Kostic è un ragazzo di grande personalità e avrà la forza per imporsi in un campionato italiano dove potrà fare sicuramente la differenza grazie alla sua duttilità e alla sua voglia di mettersi a disposizione del club.

Impostazioni privacy