Calciomercato Juventus, la caccia al post-Cuadrado è appena iniziata

La Juventus non vuole arrivare impreparata al possibile addio di Cuadrado e sta cercando il profilo giusto per sostituire il calciatore colombiano.

Con ogni probabilità, il terzino ex Fiorentina lascerà i bianconeri al termine di questa stagione. Infatti, la dirigenza bianconera non ha intenzione di proporre un rinnovo al giocatore colombiano, specialmente dopo il rifiuto di questa estate.

Juan Cuadrado
Juan Cuadrado (Ansa)

La società juventina sta valutando diversi profili (da Kasdorp a Holm, passando per Malo Gusto) e, già nel mercato di gennaio, vorrebbe intraprendere una trattativa per portare alla Continassa il nuovo titolare della fascia destra.

Ecco un papabile nome per il post-Cuadrado

Secondo le ultime indiscrezioni, la Juventus sta seguendo da vicino Wilfried Singo, esterno destro classe 2000 del Torino e della nazionale ivoriana. Sul calciatore dei granata, però, c’è forte anche l’Inter di Simone Inzaghi. Infatti, i neroazzurri potrebbero sfidare la Juventus qualora arrivasse un’offerta per Dumfries.

L’esterno olandese è molto richiesto specialmente all’estero e, in questa prima parte di stagione, le sue prestazioni sono state molto altalenanti. Ecco perché se dovesse arrivare la giusta offerta, la società neroazzurra sarebbe disposta a vendere il calciatore ex Psv.

Le alternative per la Juventus non mancano e sul taccuino di Cherubini ci sono vari nomi interessanti. Da Karsdorp (Roma) a Odriozola (Real Madrid), passando per Holm (Spezia), Meunier (Borussia Dortmund) e Fresneda, 18enne del Valladolid. Senza sottovalutare la possibilità di anticipare il ritorno del jolly Andrea Cambiaso, in prestito al Bologna.

Singo
Wilfried Singo (Ansa)

Nato a Odienne il 25 dicembre 2000, è cresciuto nel settore giovanile del Denguelè in Costa d’Avorio, iniziando la carriera come difensore centrale. Nel gennaio 2019 viene acquistato dal Torino. Durante la sua esperienza nei campionati giovanili italiani, mister Coppitelli lo fa giocare come terzino, quello che diventerà poi il suo ruolo naturale. Il 1 agosto 2019 esordisce tra i professionisti nel match di Europa League contro il Debrecen. Fino ad ora, con la maglia granata ha collezionato 86 presenze e 5 gol.

L’esterno ha esordito con la nazionale ivoriana under 20 nella qualificazione alla Coppa delle Nazioni africane under 20. Il 20 maggio 2021 riceve la sua prima convocazione in nazionale maggiore ed il 5 giugno esordisce nell’amichevole vinta 2-1 contro il Burkina Faso. Il 2 luglio 2021 riceve la convocazione in nazionale olimpionica per partecipare alle Olimpiadi di Tokyo, con cui esordisce il 22 luglio nella vittoria contro l’Arabia Saudita. Successivamente gioca anche nei pareggi con il Brasile e con la Germania. Il 31 luglio, nei quarti del torneo olimpico, contro la Spagna perde 5-2 dopo i tempi supplementari.

Impostazioni privacy