Le probabili formazioni di Juventus-Inter, occhio alle sorprese

Juventus-Inter sarà il posticipo che chiude la tredicesima giornata di Serie A e sarà il terzultimo turno dell’anno solare 2022, prima della sosta per il Mondiale in Qatar.

Entrambe le squadre hanno avuto impegni infrasettimanali. Infatti, la squadra di Massimiliano Allegri ha giocato e perso contro il Paris Saint Germain di Lionel Messi, mentre l’Inter è uscita sconfitta per 2-0 da Monaco di Baviera contro il Bayern.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Ansa)

Per rimanere agganciati alle prime posizioni del campionato e per cullare ancora un minimo di speranza scudetto, tutte e due le squadre hanno bisogno della vittoria. In questo momento, i bianconeri si trovano a -10 dal primo posto occupato dal Napoli, e con una sconfitta nel derby d’Italia, potrebbero dire addio alle poche speranze di titolo.

Le probabili formazioni di Juventus-Inter

La Juventus dovrebbe scendere in campo con il solito 3-5-2. Davanti a Szczesny, la difesa a tre dovrebbe essere composta da Danilo, Bonucci e Bremer. A centrocampo dovrebbero agire Locatelli, Fagioli e Rabiot, mentre i due esterni dovrebbero essere Cuadrado e Kostic. La coppia d’attacco dovrebbe essere formata da Milik e Vlahovic.

Simone Inzaghi si fida ciecamente del suo credo tattico e scenderà in campo a Torino con il consueto 3-5-2. Davanti ad Onana, il trio difensivo dovrebbe essere composto da Skriniar, Acerbi e Bastoni. Sugli esterni dovrebbero esserci Dumfries e Dimarco, mentre a centrocampo dovrebbero agire Barella, Calhanoglu e Mkhitaryan. La coppia d’attacco sarà formata da Lautaro Martinez e Dzeko.

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bremer, Bonucci; Cuadrado, Fagioli, Locatelli, Rabiot, Kostic; Milik, Vlahovic. All. Allegri. 

INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Dzeko, Lautaro. All. Inzaghi.

Arka Milik
Arka Milik (Ansa)

Juventus ed Inter si affrontano per la prima volta quest’anno e lo fanno all’Allianz Stadium di Torino. L’ultima volta che si sono affrontate le due squadre nel derby d’Italia, in casa bianconera, i nerazzurri si sono imposti per 1-0, grazie al rigore di Calhanoglu, al quale l’arbitro permise di ribattere dopo che De Ligt entrò troppo presto nell’area la prima volta.

Del resto, gli attuali vice-campioni della Serie A, prima della vittoria dello scorso anno, è da un po’ che non vincevano in casa della Juventus. Infatti, l’ultimo successo risale al 3 novembre 2012, quando l’Inter di Stramaccioni inflisse la prima sconfitta ai bianconeri nel nuovo stadio per 3-1 , grazie ai gol di Milito e Palacio.

La Juventus, quindi, è riuscita a mantenere una grande imbattibilità nel corso dello scorso decennio dopo il 2012, complice ovviamente la maggiore forza e qualità, con la quale ha spesso stravinto il derby d’Italia anche in trasferta.

Impostazioni privacy