Calciomercato Juventus, tre squadre estere sul gioiello bianconero

La Juventus si sta preparando alla sfida di domani sera contro l’Inter, ma nel frattempo vuole blindare i suoi promettenti giovani.

I bianconeri, infatti, domani alle ore 20,45 all’Allianz Stadium ospiteranno la squadra di Simone Inzaghi, estremamente galvanizzata dalla qualificazione agli ottavi di finale di Champions League.

Dirigenza Juventus
Dirigenza Juventus (Ansa)

La Juventus deve immediatamente cancellare l’eliminazione dalla Champions League e continuare sulla striscia positiva in campionato. Intanto, la dirigenza bianconera deve stare attenta alle sirene estere per un giovane talento bianconero.

Tre squadre sul baby della Juventus

Secondo quanto riportato da Tuttosport, la Juventus vuole blindare al più presto Samuel Iling-Junior, specialmente dopo le prestazioni offerte alle sue prime uscite ufficiali con la maglia della prima squadra bianconera.

La società, infatti, è al lavoro sul rinnovo, anche per allontanare il prima possibile le voci di mercato sul conto del giovane, cercato in Premier ma anche in Bundesliga. Il Brighton, il Tottenham di Conte e il Lipsia sono alla finestra e sono da tenere d’occhio.

La priorità per Iling, però, rimane la Juventus e le parti sono al lavoro per il rinnovo. Il suo manager di riferimento, Frank Trimboli, è arrivato a Torino nei giorni scorsi e, al di là del tema economico, ha chiesto garanzie sulla permanenza in pianta stabile nel giro della Prima squadra, anche ad emergenza infortuni rientrata.

Il contratto del talento juventino scade nel 2023 e la dirigenza bianconera non vuole assolutamente perdere il calciatore a parametro zero. Proprio per questa ragione, però, la società deve accelerare i tempi, anche se dall’interno trapela un certo ottimismo.

Iling-Junior
Iling-Junior (Ansa)

Nato il 4 ottobre 2003, è cresciuto per nove anni nella cantera del Chelsea, prima di trasferirsi alla Juventus, nell’estate 2020. Iiling-Junior è mancino, ha uno strapotere fisico impressionante ed ha tiro, dribbling e quanto possa bastare per farlo collocare di diritto in cima alla lista dei giovani da tenere maggiorente sott’occhio.

Quando Iling decise di non rinnovare il rapporto con il Chelsea, la Juventus lo strappò soprattutto alla concorrenza del Bayern Monaco, ma anche del PSG e del Borussia Dortmund. Infatti, le tre big del calcio europeo si erano mosse sulle sue tracce, ma il giovane talento 2003 ha deciso di intraprendere l’avventura con il club bianconero.

La Vecchia Signora prospettò il percorso più convincente, facendo sponda sull’opportunità di completare la trafila giovanile nella Seconda squadra Under 23, dandogli l’opportunità di mettersi definitamente in vetrina per il salto definitivo nel calcio che conta. Ora, Iling può definitivamente esplodere, dopo essere stato convocato ed aver esordito in prima squadra, grazie a mister Allegri.

Impostazioni privacy