Pogba salterà il Mondiale, l’annuncio dell’agente

Paul Pogba salterà il Mondiale che si terrà in Qatar tra novembre e dicembre. Il centrocampista francese della Juventus si è fermato ancora e fa preoccupare i tifosi.

Arrivato come un grandissimo acquisto a Torino non ha mai giocato nemmeno un minuto per un problema patito durante la tournée estiva negli Stati Uniti d’America al ginocchio. Ora si ferma di nuovo.

Paul Pogba
Paul Pogba (ANSA)

A parlare è il suo agente Rafaela Pimenta che ha raccolto l’eredità di Mino Raiola, lo fa ai microfoni di TF1, specificando: Paul vuole tornare la più presto, ma bisogna armarsi di pazienza e dargli il tempo di recuperare al meglio per lui, i tifosi e la sua squadra. Se un suo desiderio potesse cambiare le cose giocherebbe domani. Quello che cambia le cose è il duro lavoro, la resilienza e la disciplina che sono le uniche cose a cui Paul pensa in questo difficile momento per lui. Continuerà a dare il massimo in campo per i tifosi e per la sua squadra il prima possibile“.

Ora a Torino sperano di rivederlo il prima possibile, quantomeno di riaverlo a disposizione alla ripresa del campionato dopo la sosta per il Mondiale e le festività natalizie. Giocatore di grandissima personalità è un ragazzo serio e in grado di fare la differenza con la sua tecnica. Nonostante questo da quando andò via dalla Juventus per tornare al Manchester United nel 2016 la sua carriera ha subito una brusca frenata.

Paul Pogba
Paul Pogba (Ansa)

Il ritorno a Torino doveva significare per lui la possibilità di tornare ad altissimi livelli, ora invece si troverà a non poter più giocare la Champions League dalla quale i suoi compagni di squadra sono stati eliminati. Nonostante questo spera di poter tornare in campo per dare il suo contributo per uscire da questa stagione con una grande riscossa magari riuscendo a raggiungere la parte alta della classifica e puntando a vincere l’Europa League che i bianconeri sperano di conquistare mercoledì all’ultima giornata dei gironi.

I tifosi sono dispiaciuti e delusi perché erano davvero molto felici del ritorno di Pogba, giocatore totale e che mancava a una squadra che negli ultimi anni ha avuto diversi problemi in mezzo al campo e che quest’anno non ha ancora potuto usufruire del migliore acquisto possibile da fare. Il campionato è iniziato con grandi difficoltà, a Torino però puntano proprio sul polpo per rinforzare la squadra e un centrocampo che possa trovare sostanza e quantità in mezzo al campo.

Impostazioni privacy