Calciomercato Juventus, i fari delle big europee sul calciatore bianconero

La Juventus si sta preparando alla sfida europea contro il Benfica, ma nel frattempo ha bisogno di pianificare il proprio futuro.

In questa prima parte di stagione, i bianconeri hanno fatto fatica sia in campionato sia in Champions League. Infatti, con la vittoria del Napoli sul campo della Roma, la squadra di Massimiliano Allegri si trova a -10 dalla vetta dalla classifica, mentre in Champions League è con un piede e mezzo fuori dalla competizione.

Dirigenza Juventus
Dirigenza Juventus (Ansa)

La nota positiva di questo inizio di stagione della Juventus è la definitiva consacrazione di un calciatore tanto criticato in passato dai tifosi juventini. Proprio grazie a questo inizio scoppiettante, le big del calcio europeo hanno messo gli occhi sul giocatore bianconero.

Le big europee sul calciatore della Juventus

Grazie ad un sorprendente inizio di stagione, Adrien Rabiot si sta mettendo sempre più in luce a livello europeo, ma la dirigenza bianconera non ha intenzione di perderlo a parametro zero. Infatti, come riporta Tuttosport, la pausa per il Mondiale rappresenta uno spartiacque importante, per definire il futuro del centrocampista francese.

Il calciatore ex Psg parteciperà al prossimo Mondiale in Qatar con la propria nazionale e, se continuasse ad avere lo stesso rendimento visto con la Juventus, le richieste di mamma Veronique potrebbe alzarsi notevolmente.

Stando al quotidiano, ad oggi la Juventus vorrebbe cercare di continuare il rapporto con il centrocampista francese, sia per una ragione tecnica sia per quella economica. Infatti, la dirigenza bianconera vorrebbe assicurarsi il patrimonio di un cartellino che sfiora i 30 milioni di euro e quindi non vorrebbe perdere il calciatore ex Psg a parametro zero.

Adrien Rabiot
Adrien Rabiot (Ansa)

Nato a Saint-Maurice il 3 aprile 1995, è cresciuto nelle giovanili del Manchester City e successivamente del Paris Saint Germain. Nella stagione 2012-2013 arriva il debutto tra i professionisti, sotto la guida tecnica di Carlo Ancelotti. Con il club parigino, ha totalizzato 227 presenze e 24 gol.

Il 31 gennaio 2013 viene girato in prestito al Tolosa ed il 9 marzo 2013, segna il primo gol in Ligue 1, nella gara casalinga contro il Brest. A fine stagione totalizza 13 presenze ed una rete.

Dopo essere tornato al Psg, il primo luglio 2019 viene ufficializzato il suo ingaggio a parametro zero da parte della Juventus. Il 24 agosto esordisce con la maglia bianconera, nel match contro il Parma. Fino ad ora, con il club juventino ha collezionato 139 presenze e 10 gol. Dopo aver fatto tutte le trafile nella Francia, viene convocato per la prima volta con la nazionale maggiore da Didier Deschamps. Fino ad oggi, ha accumulato 29 presenze e 2 gol.

Impostazioni privacy