Calciomercato Juventus, occhi su un terzino sinistro per sostituire Alex Sandro

La Juventus si sta preparando alla sfida di domani sera contro l’Empoli ed intanto sta programmando il proprio futuro.

La dirigenza bianconera sembra aver messo nel mirino un nuovo terzino sinistro per sostituire Alex Sandro. Infatti il difensore brasiliano, dopo aver giocato per ben otto stagioni con la maglia bianconera, lascerà la Juventus a parametro zero a fine stagione.

Dirigenza Juventus
Dirigenza Juventus (Ansa)

Proprio per questa ragione, i bianconeri hanno la necessità di acquistare il prima possibile un esterno basso di difesa ed avrebbero messo gli occhi su uno dei migliori prospetti (come terzino) del panorama europeo.

Nuovo obiettivo a gennaio per la Juventus

Come racconta La Gazzetta dello Sport, la Juventus sembrerebbe aver messo nel mirino Fabiano Parisi. Infatti, la partita tra Juventus ed Empoli, in programma domani alle ore 20.45, rappresenta una grandissima occasione per rivedere da vicino l’esterno basso italiano. Il terzino classe 2000 è tra i prospetti più interessanti della Serie A e i dirigenti bianconeri lo stanno seguendo molto attentamente.

La Juventus, però, deve anticipare la concorrenza ed ottenere il sì del calciatore già nella finestra di mercato invernale. Infatti, oltre ai bianconeri, sul giocatore dell’Empoli ci sono Inter, Fiorentina e Lazio. Per cedere il calciatore, i toscani chiedono una cifra tra i 10 e i 12 milioni di euro.

Tra Juve ed Empoli i rapporti sono più che consolidati. Quella azzurra è stata una culla per diversi calciatori che hanno poi spiccato il volo in bianconero”. Queste sono le parole della Gazzetta dello Sport.

Fabiano Parisi
Fabiano Parisi (Ansa)

Nato a Solofra il 9 novembre 2000, inizia a giocare nella scuola calcio locale della Pro Irpinia, per poi passare alla Vigor Perconti, società dilettantistica di Roma. Nell’estate del 2017, Parisi entra a far parte della formazione Primavera del Benevento, con cui partecipa al Torneo di Viareggio l’anno successivo.

Nella stagione 2018-2019 viene mandato in prestito all’Avellino, costretto a ripartire dalla Serie D dopo il fallimento della società. Con la maglia biancoverde ha collezionato 73 presenze e 4 gol. Il 22 settembre del 2020 passa all’Empoli a titolo definitivo per 500 mila euro. Fino ad ora, con la il club toscano ha totalizzato 51 presenze e 2 gol.

Nel novembre 2021, il difensore viene convocato per la prima volta nella nazionale Under 21, chiamato dal commissario tecnico Paolo Nicolato in sostituzione di Matteo Lovato, che aveva lasciato il gruppo dopo un infortunio. Il 16 del mese stesso, esordisce con gli Azzurrini nell’amichevole vinta per 4-2 contro la Romania, subentrando ad inizio ripresa al posto di Giacomo Quagliata.

Impostazioni privacy