Infortunio Di Maria, ecco i tempi di recupero

Ieri pomeriggio, la Juventus è caduta malamente per 2-0 contro il Maccabi Haifa e Massimiliano Allegri ha perso per infortunio anche Angel Di Maria.

La società bianconera e l’allenatore livornese sono in apprensione per le condizioni dell’attaccante ex Paris Saint Germain. Infatti, il calciatore argentino, dopo una partita d’andata fantastica, ha dovuto alzare bandiera bianca dopo appena 24 minuti.

Angel Di Maria
Angel Di Maria (Ansa)

Il Fideo non ci sarà al 100% nel prossimo impegno della Juventus. Infatti, la squadra di Allegri sarà impegnata sabato alle ore 18 nel derby contro il Torino, partita cruciale per la Juventus e per il tecnico toscano.

I tempi di recupero per Di Maria

Di Maria ha avvertito un forte dolore ai flessori della coscia destra e, stando alle ultime indiscrezioni, rischia di dover star fuori dai 20 ai 40 giorni. Il calciatore argentino domani sarà sottoposto agli esami strumentali, che decreteranno quali sono le sue condizioni e quando tornerà in campo con la maglia bianconera.

In questa prima parte di stagione, l’attaccante ex Real Madrid si è già fermato altre due volte per un problema all’adduttore sinistro. Infatti, il giocatore argentino ha saltato per infortunio Sampdoria-Juventus, Juventus-Roma, Paris Saint Germain-Juventus e Juventus-Salernitana. Inoltre, è stato out nelle ultime due partite di campionato dopo essere stato espulso nel match contro il Monza di Raffaele Palladino.

Di Maria espulso
Di Maria espulso (Ansa)

Fino ad ora, il Fideo ha garantito solamente 330 minuti: troppo pochi per una delle due stelle pescate in estate dal mercato dei parametri zero, per alzare il livello della rosa bianconera. Infatti, ai bianconeri non è andata meglio con Pogba, che si è fermato nei primi giorni di ritiro ed ha rimandato, di molto, il debutto della sua seconda avventura juventina: tornerà probabilmente a fine mese. Di Maria ha preso parte a 7 delle 13 partite giocate fino a questo momento tra campionato e Champions League e non ha mai concluso un match per intero.

Nato a Rosario il 14 febbraio 1988, è cresciuto nel Rosario Central prima di trasferirsi in Europa e giocare con le maglie di Benfica, Real Madrid, Manchester United, Paris Saint Germain e Juventus. A livello di club ha vinto 28 titoli, comprese una Champions League e una Supercoppa Europea con il Real Madrid.

Convocato per la prima volta in nazionale nel 2008, ha collezionato 123 presenze e 25 gol, vincendo una Copa América nel 2021 e una Coppa dei Campioni CONMEBOL-UEFA nel 2022. Con la nazionale under 20, ha vinto un campionato mondiale di categoria nel 2007, mentre con la selezione olimpica ha conquistato un oro nel 2008.

 

Impostazioni privacy