Una brutta Juventus cade vertiginosamente a San Siro

La Juventus, ieri sera, ha fornito una bruttissima prestazione ai propri tifosi, cadendo per 2-0 contro il Milan a San Siro.

La squadra di Massimiliano Allegri non ha sfruttato l’onda di entusiasmo proveniente dalle vittorie contro Bologna e Maccabi Haifa, ed ha perso una partita fondamentale per riavvicinarsi alle zone nobili della classifica.

Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci (Ansa)

Oggi, i bianconeri potrebbero trovarsi potenzialmente a -10 dal primo posto ed a -7 dal quarto. La partita di martedì, alle ore 18,45 in Champions League contro il Maccabi Haifa, potrebbe essere l’ultima chiamata per la Juventus e per il tecnico livornese.

La solita Juventus perde contro il Milan

La squadra di Massimiliano Allegri non è mai stata pericolosa nel match contro il Milan di ieri sera ed anche la fase difensiva ha lasciato a desiderare. Infatti, nella prima frazione, il Milan ha preso due pali con Leao ed è andato in vantaggio alla fine del primo tempo con Tomori.

Nella ripresa, i tifosi juventini si aspettavano una reazione da parte della squadra, ma questo cambio di marcia non è mai arrivato. Anzi, la squadra rossonera è riuscita a raddoppiare al 54esimo minuto con Brahim Diaz ed ha sfiorato in più occasioni la rete del 3-0.

I bianconeri falliscono l’esame Milan, con un secondo tempo a dir poco orribile. La squadra di Massimiliano Allegri dovrà immediatamente riscattarsi martedì conto il Maccabi, partita fondamentale per l’accesso agli ottavi di finale di Champions League.

Milan Juventus
Milan Juventus (Ansa)

Con questa vittoria, il Milan si porta al comando della classifica di Serie A, insieme a Napoli ed Atalanta. La squadra di Luciano Spalletti andrà a far visita, alle ore 18, alla Cremonese, mentre la squadra di Giampiero Gasperini giocherà alle ore 15 contro la temibilissima Udinese di Sottil.

Il programma di oggi inizierà alle ore 12.30 con Torino-Empoli, continuerà alle ore 15.00 con Monza-Spezia, Salernitana-Verona e Udinese-Atalanta, proseguirà alle ore 18 con Cremonese-Napoli e terminerà alle ore 20.45 con Roma-Lecce. La nona giornata di Serie A si concluderà domani, con il posticipo delle ore 20.45 tra Fiorentina e Lazio.

MILAN-JUVE 2-0: risultato e tabellino

Reti: 45′ Tomori, 54′ Brahim Diaz

Milan (4-3-2-1): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Theo Hernandez; Pobega (58′ Krunic), Bennacer (83′ Vranckx), Tonali; Brahim Diaz (64′ De Ketalaere), Leao (83′ Origi); Giroud (64′ Rebic). All. Pioli. A disp. Mirante, Jungdal, Ballo-Touré, Adli, Bakayoko, Dest, Thiaw

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bremer, Bonucci, Alex Sandro; Cuadrado (46′ McKennie), Locatelli (55′ Paredes), Rabiot (80′ Soulé), Kostic (55′ Miretti); Vlahovic (78′ Kean), Milik. All. Allegri. A disp. Pinsoglio, Perin, Gatti, Rugani, Fagioli

Arbitro: Orsato di Schio

Ammoniti: 25′ Cuadrado, 55′ Brahim Diaz, 90’+3′ Paredes, 90’+3′ Tonali, 90’+3′ Kean

Impostazioni privacy