Calciomercato Juventus, il gioiello internazionale nel mirino dei bianconeri

La Juventus si sta preparando alla sfida di domani alle ore 18 contro il Milan, ma intanto monitora la situazione di alcuni calciatori per il mercato di gennaio.

La dirigenza bianconera, infatti, si sta guardando intorno e, su indicazioni di Massimiliano Allegri, sta cercando alcune occasioni da sfruttare nel mercato invernale.

Dirigenza Juventus
Dirigenza Juventus (Ansa)

In questo momento, la priorità per l’allenatore livornese è il match contro il Milan di domani. Dopo le ottime prestazioni contro il Bologna ed in Champions League contro il Maccabi Haifa, la Juventus non può commettere altri passi falsi e dovrà cercare di portare a casa il massimo bottino da San Siro.

Un calciatore internazionale nel mirino della Juventus

Secondo le ultime indiscrezioni, i bianconeri starebbero valutando l’attaccante del Salisburgo, Noah Okafor. Infatti, il calciatore svizzero ha il contratto in scadenza a giugno 2024 con il club austriaco e il suo prezzo di mercato scenderà inevitabilmente alla fine della stagione in corso. La prossima finestra di mercato estiva sarà fondamentale per fare un’offerta all’ex attaccante del Basilea.

Su di lui, c’è un interesse concreto anche del Manchester United ed, alla fine di questa stagione, non mancheranno sicuramente le pretendenti per accaparrarselo. Infatti, il Milan ed il Leeds sembrano le due squadre maggiormente interessate all’attaccante svizzero e la Juventus, se vuole prelevarlo dalla Red Bull Arena, deve anticipare la concorrenza. Il Salisburgo lo valuta intorno ai 25 milioni di euro.

Noah Okafor
Noah Okafor esultanza (Ansa)

Nato a Binningen il 24 maggio 2000, è cresciuto nel settore giovanile del Basilea ed ha esordito in prima squadra il 19 maggio 2018, disputando l’incontro di Super League pareggiato 2-2 contro il Lucerna. Il 28 luglio 2018 trova la sua prima rete con il club svizzero in occasione del match pareggiato 1-1 contro il Neuchatel Xamax. Con la maglia rossoblu totalizza 54 presenze e 7 gol.

Nel gennaio 2020 si trasferisce al Salisburgo per circa 11 milioni di euro. Fino ad ora, con il club austriaco, ha collezionato 89 presenze e 31 gol. Con la Svizzera, viene convocato per la fase finale della Nations League 2018-2019 ed esordisce nel match contro l’Inghilterra, valevole per il terzo posto. Con la sua nazionale, ha accumulato 8 presenze e 2 gol. Nel suo palmares vanta 1 Coppa di Svizzera, 3 campionati austriaci e 3 Coppe d’Austria.

Il calciatore del Salisburgo è un’ala destra molto duttile e può essere impiegato in un tridente offensivo, oppure come esterno di centrocampo nel 4-4-2. Inoltre, l’ex attaccante del Basilea è molto veloce ed è dotato di una buona struttura fisica.

Impostazioni privacy