Juventus Maccabi Haifa, Allegri perde un titolare

La Juventus si sta preparando alla sfida di questa sera alle ore 21 all’Allianz Stadium contro il Maccabi Haifa. 

La squadra di Massimiliano Allegri ha un solo risultato, la vittoria. Infatti, dopo le due sconfitte nelle prime due partite del girone contro Paris Saint Germain e Benfica, i bianconeri hanno un piede e mezzo fuori dalla più alta competizione europea e, se vogliono tenere un minimo di speranza ancora accesa, devono obbligatoriamente conquistare i tre punti questa sera.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Ansa)

Nell’altra sfida del girone, Benfica e Paris Saint Germain si affronteranno allo Stadio da Luz. I lusitani sono in una forma strepitosa, non avendo mai perso fino ad ora. Anche il Psg è partito benissimo in questa prima parte di stagione e questa sera giocheranno tutti e tre i tenori dell’attacco parigino: Neymar, Mbappè e Messi.

Allegri perde un titolare

Come racconta La Gazzetta dello Sport, Arek Milik si accomoderà in panchina contro il Maccabi Haifa. Come aveva certificato anche Massimiliano Allegri in conferenza stampa, l’attaccante polacco ha accusato un fastidio all’adduttore ed ha già svolto gli esami di rito, che hanno escluso guai più seri. Alla luce di quanto accaduto con Di Maria e Locatelli, la Juventus non vuole forzare la mano ed anche il calciatore ex Marsiglia, non vuole correre alcun rischio.

Milik, quindi, questa sera si siederà comodamente in panchina ed assisterà alla performance (speriamo positiva) dei compagni di squadra. Per il calciatore polacco si tratta solamente di un risentimento muscolare ed è una sorta di indurimento che deve sciogliersi, magari con un poco di riposo.

Arka Milik
Arka Milik (Ansa)

Spero di non doverlo utilizzare e visti i tempi e le assenze, è meglio non rischiare“. Queste sono state le parole di Massimiliano Allegri, nella conferenza stampa della vigilia di Juventus-Maccabi Haifa.

La speranza dei tifosi e del tecnico livornese è che i compagni di Arek facciano di tutto per garantirgli il riposo necessario. L’attaccante polacco, infatti, sta puntando San Siro, ossia il big match di sabato alle ore 18 contro il Milan.

La Juventus anti Maccabi Haifa dovrebbe schierarsi con un 4-4-2 dal sapor di 4-2-3-1: Szczesny in porta, Danilo, Bremer, Rugani e De Sciglio in difesa, Cuadrado, Paredes, Rabiot e Kostic a centrocampo, con Di Maria alle spalle di Vlahovic. La variante del 4-3-3 vedrebbe un centrocampista in più (Locatelli o Miretti) ed un difensore in meno (Bremer o Rugani), con Danilo centrale di difesa e Cuadrado di nuovo terzino.

Impostazioni privacy