Juventus Maccabi Haifa, conferenza Allegri: “Milik non gioca, ma…”

Massimiliano Allegri ha parlato alla vigilia di Juventus Maccabi Haifa terza giornata di Champions League. Interessante la conferenza stampa dove si è parlato a lungo del momento bianconero.

Il tecnico come sempre si è dimostrato molto equilibrato e pronto per delle scelte interessanti che possano permettere alla squadra di fare i primi tre punti stagionali della competizione.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Ansa)

Ecco le sue parole: Sicuramente ci sarà qualche cambiamento rispetto al Bologna. Dei tre rientranti dovrò valutare chi far giocare, visto che abbiamo tante partite ravvicinate. Sono rientrati quasi tutti e ho possibilità di ruotarli anche all’interno della partita. Difesa a 3? Devo decidere la formazione, qualcuno dei difensori rimarrà fuori, a metà campo dovrò valutare. Non è tanto una questione di numeri, ma che la squadra prosegua migliorando quanto fatto domenica sotto l’aspetto difensivo e offensivo, nella gestione dei momenti della partita. C’è stato un momento alla fine del primo tempo quando abbiamo perso parecchi palloni ed eravamo troppo lunghi. Dobbiamo crescere ancora”.

Aggiunge: “Domani sera capiremo se ci sbloccheremo, dobbiamo vincere. Questo non vuol dire andare in campo con fretta e ansia, le partite sono lunghe. Non dobbiamo strafare come col Bologna. Quando si rincorre non risolvi i problemi con una partita. Per raggiungere la qualificazione bisogna partire da una vittoria e speriamo arrivi domani sera. Psicologo della squadra? Nei momenti di difficoltà la cosa più facile da fare è quella di giocare partite normali, mettendosi al servizio della squadra. A nessuno è stato chiesto di vincere la partita da solo. Bisogna fare gare da squadra con compattezza. Poi ci sono i momenti in cui spingere o rallentare. In questi momenti la fretta e l’ansia ti portano sicuramente a sbagliare”.

Si passa a parlare di Milik: “Ha un leggero affaticamento, sarà a disposizione e verrà in panchina sperando di non doverlo usare. Hanno una rosa importante e la partita non è semplice. A Lisbona hanno giocato molto bene soprattutto nel primo tempo. In casa col Paris Saint German fino al 70esimo stavano 1-1. Corrono e pressano. Noi per superarli dobbiamo giocare bene da squadra sapendo che avremo situazioni favorevoli ma non sarà semplice come tutti si aspettano. Bisognerà avere grande rispetto del Maccabi”.

Juventus Maccabi Haifa probabili formazioni

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Ansa)

Diamo uno sguardo per Juventus Maccabi Haifa alle probabili formazioni:

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Bremer; Cuadrado, Locatelli, Paredes, Rabiot, Kostic; Vlahovic, Milik. All. Allegri

MACCABI HAIFA (4-2-3-1): Cohen; Sundgren, Batubinsika, Goldberg, Cornud; Lavi, Abu Fani; Atzili, Chery, Haziza; Pierrot. All. Bakhar

Impostazioni privacy