Allegri out? I tifosi della Juventus hanno scelto l’erede

Nonostante tutto il tormentone Allegri Out arriverà anche se il tecnico livornese alla Juventus dovesse vincere tre Champions League di fila. E c’è chi già inneggia a un nuovo nome.

L’inizio di campionato sulle montagne russe non è piaciuto ai tifosi che vorrebbero un cambio immediato magari per cercare di piazzare un colpo a sensazione. La società però difficilmente manderà via un allenatore in cui crede fermamente.

Max Allegri
Max Allegri (Ansa)

I tifosi bianconeri lo devono capire, ricostruire una squadra che negli anni ha perso gente come Buffon, Barzagli, Pirlo, Vidal, Tevez, Dybala, Pogba, Khedira, Pjanic, Higuain e molti altri in ordine sparso non può rinascere in un giorno. È pur vero che sono state due le stagioni in purgatorio al quarto posto ma c’è bisogno di fiducia attorno al tecnico.

Nonostante questo sia evidente e chiaro a tutti c’è chi non la smette invece di sottolineare che forse è arrivato il momento di cambiare. In molti addirittura vorrebbero il cambio in corsa con l’addio del tecnico livornese e l’arrivo di un sostituto che viene invocato ormai da diverso tempo. Siamo sicuri però che qualcun altro farebbe meglio di Max sulla panchina bianconera?

Difficile dirlo fatto sta che le voci si susseguono anche se l’unica verità è che a Torino la dirigenza crede ancora moltissimo in Max e non c’è intenzione di cambiarlo.

Allegri Out, ecco chi sognano i tifosi della Juventus

I tifosi della Juventus gridano in coro “Allegri Out” in maniera ingiusta, indegna e poco rispettosa. Ormai da anni la tifoseria bianconera ha abbassato il livello da quando in passato erano presenti quelli che conoscevano lo “stile Juventus” a oggi che si arriva a lamenti incredibili anche solo quando si arriva a un pareggio o a una gara vinta ma giocata male.

Il nome sognato da tutti è quello di Zinedine Zidane che a Torino ha lasciato un bel ricordo anche se non tutti ricordano che da calciatore fece di tutto per lasciare i bianconeri e andare a giocare al Real Madrid. L’algerino classe 1972 è libero dopo che è andata male la sua seconda avventura dal 2019 al 2021 con i blancos.

Zinedine Zidane
Zinedine Zidane (Ansa)

A Torino è esploso nel calcio che conta arrivato nel 1996 come oggetto misterioso dopo un Europeo difficile da digerire con la maglia della sua nazionale. I media parlano di pacco preso da Agnelli che si gode la rivincita dopo uno splendido gol del francese da fuori area a Milano contro l’Inter. Da lì sono magie sia in campo che fuori. A Torino qualcuno lo sogna, ma qualcuno non l’ha ancora perdonato.

Impostazioni privacy