Ungheria-Italia, le scelte di Mancini su Gatti e Bonucci

L’Italia si sta preparando, questa sera, all’ultima delicata sfida di Nations League contro l’Ungheria, alla Puskas Arena.

La nazionale di Roberto Mancini, infatti, deve obbligatoriamente conquistare i 3 punti per scavalcare l’Ungheria ed ottenere il primo posto nel girone.

Federico Gatti
Federico Gatti (Ansa)

Questa mattina, il tecnico marchigiano ha diramato le convocazioni per il match di questa sera contro la formazione di Marco Rossi. Andiamo a vedere, quindi, le scelte sui due difensori centrali della Juventus.

Le scelte su Bonucci e Gatti

Federico Gatti sarà in tribuna nella sfida di questa sera di Nations League tra Italia e Ungheria. Al contrario, invece, è stata confermata la presenza di Leonardo Bonucci tra i convocati e, molto probabilmente, dovrebbe anche essere schierato dal primo minuto.

Questa è la lista dei 23 azzurri CT Roberto Mancini: Portieri – Donnarumma, Meret, Provedel. Difensori – Di Lorenzo, Dimarco, Toloi, Luiz Felipe, Acerbi, Mazzocchi, Bonucci, Bastoni. Centrocampisti – Pobega, Frattesi, Jorginho, Esposito, Grifo, Cristante, Barella. Attaccanti – Scamacca, Raspadori, Gnonto, Gabbiadini, Zerbin.

Le probabili formazione di Ungheria-Italia

Il ct italiano Marco Rossi dovrebbe schierare la sua Ungheria con il 3-4-2-1. In porta ci sarà Gulacsi, ed il terzetto difensivo sarà composto da Orban, Lang e Attila Szalai. A centrocampo agiranno Fiola, Schafer, Nagy e Kerkez, mentre sulla trequarti spazio a Szoboszlai e Gazdag. Il riferimento offensivo, invece, dovrebbe essere l’attaccante del Basilea Adam Szalai.

UNGHERIA (3-4-2-1): Gulacsi; Orban, At. Szalai, Lang; Fiola, Schafer, Nagy, Kerkez; Szoboszlai, Gazdag; Ad. Szalai. All.: Rossi.

Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci (Ansa)

Al momento sembra confermato il sistema di gioco (3-5-2), anche se nella testa del ct Mancini, c’é l’idea di un ritorno alla difesa a 4. Con Gigio Donnarumma tra i pali, in difesa il terzetto dovrebbe essere composto da Toloi, Bonucci e Bastoni, con quest’ultimo che prenderà il posto di Acerbi. Di Lorenzo, Barella, Jorginho, Pobega e uno tra Dimarco ed Emerson a centrocampo (con Cristante possibile alternativa dal 1 minuto), mentre in attacco dovrebbero esserci Raspadori e Gnonto (al momento in vantaggio su Scamacca).

ITALIA (3-5-2): Donnarumma; Toloi, Bonucci, Bastoni; Di Lorenzo, Barella, Jorginho, Pobega, Dimarco; Raspadori, Scamacca. All.: Mancini.

La classifica del gruppo A, fino a questo momento è: Ungheria 10 punti (3 vittorie, 1 pareggio, 1 sconfitta), Italia 8 punti (2 vittorie, 2 pareggi, 1 sconfitta), Germania 6 punti (1 vittoria, 3 pareggi, 1 sconfitta), Inghilterra 2 punti (0 vittorie, 2 pareggi, 3 sconfitte).

La nostra Nazionale ha pareggiato 1-1 in casa contro la Germania nella partita d’esordio, successivamente ha vinto 2-1 contro l’Ungheria ed ha concluso il calendario d’andata con il pareggio a Wembley per 0-0 contro l’Inghilterra. Nelle ultime due partite di Nations League, l’Italia ha perso 5-2 contro la Germania in trasferta e, pochi giorni fa, ha conquistato una fondamentale vittoria per 1-0 contro l’Inghilterra.

 

Impostazioni privacy