Juventus, clamoroso nome individuato dalla dirigenza bianconera

La società bianconera si sta preparando ad inserire, nella dirigenza, una nuova figura molto importante. 

Secondo alcune indiscrezioni, infatti, la Juventus sarebbe alla ricerca di un nuovo direttore sportivo. Dopo l’addio di Fabio Paratici, la società ha scelto Federico Cherubini nel ruolo di direttore sportivo. Fino ad oggi, però, la dirigenza bianconera non sembrerebbe essere soddisfatta del lavoro svolto dal dirigente umbro.

Andrea Agnelli
Andrea Agnelli (Ansa)

Cherubini è nato a Foligno il 4 gennaio 1971 e si trova alla Juventus dal 2012. Nel 2018, dopo l’addio di Marotta, viene promosso a direttore tecnico della prima squadra e, due anni dopo, subentra a Fabio Paratici come direttore sportivo. 

Il nuovo nome scelto dalla dirigenza bianconera

Secondo Il Giornale, la Juventus starebbe pensando ad un nuovo direttore sportivo. Infatti, nelle ultime ore, la società bianconera sembra aver sondato il terreno per Gianluca Petrachi, ex dirigente di Torino e Roma. Il DS sarebbe una figura molto importante, legata principalmente alla gestione delle dinamiche di mercato.

Petrachi, inoltre, potrebbe portare con sé un amico e una vecchia conoscenza bianconera in panchina. Infatti, il direttore sportivo è molto amico di Antonio Conte, che rimane in scadenza di contratto con il Tottenham. Il tecnico salentino tornerebbe volentieri in bianconero, dove ha vissuto delle grandi annate sia da calciatore e sia da allenatore.

Gianluca Petrachi
Gianluca Petrachi (Ansa)

Poco tempo fa, Petrachi aveva rilasciato un’intervista ai microfoni di Teleradio Stereo, dove spiegava la trattativa non andata a buon fine tra Conte e la Roma.

Antonio è molto esigente, prima di tutto con sé stesso. È uno che non fa passare nulla, nel lavoro da sempre mette il massimo ed esige la stessa volontà da tutti. Per quanto riguarda la Roma, credo che se si fosse fatto qualcosina di più ci poteva stare. Sicuramente Conte è affascinato dalla Roma. Ha compreso cosa è“.

Nato a Lecce il 31 luglio 1969, è considerato tra gli allenatori più capaci della sua generazione. Conte ha iniziato ad allenare segnalandosi per le promozioni con Bari e Siena. Tornato alla Juventus, questa volta in veste tecnica, tra il 2011 e il 2014 si è confermato campione d’Italia per tre stagioni consecutive, oltre ad aver conquistato due Supercoppe Italiane.  Tra il 2014 e il 2016 è stato commissario tecnico della nazionale italiana, mentre tra il 2016 e il 2018 ha allenato il Chelsea, vincendo una Premier League ed una Fa Cup. Dal 2019 al 2021 ha guidato l’Inter, con cui ha raggiunto una finale di Europa League e si è laureato Campione D’Italia nel 2020-2021.

Impostazioni privacy