Milik batte Lewandowski, i tifosi della Juventus si sfregano le mani

Sicuramente Arkadiusz Milik e Robert Lewandowski sono i calciatori polacchi più famosi del momento, difficile vedere un confronto in favore del calciatore della Juventus ma nel calcio mai dire mai.

Milik e Lewandowski sono tra l’altro grandi amici visto che hanno diviso tante esperienze in campo insieme con la nazionale polacca e spesso hanno anche giocato insieme dimostrando una buona intesa.

Arek Milik
Arek Milik (Ansa)

La Juventus ha fatto un colpo sensazionale portando a Torino Arek Milik, calciatore dotato di grandissima tecnica e in grado di inventare sempre sulla trequarti muovendosi anche alle spalle di una punta pesante. In molti lo considerano un fenomeno anche se due brutti infortuni alle ginocchia quando era a Napoli ne hanno frenato l’ascesa.

Lui però non si è mai arreso e i suoi gol li ha sempre fatti, come quello contro lo Spezia che è stato il suo primo in bianconero e che i tifosi sperano possa aprire solo le danze di un altro bello di notte come accaduto in passato con il polacco Boniek. E che sia anche bello di giorno quando sarà necessario visto che alla Juve serviranno tutti gli effettivi della rosa per raggiungere i suoi risultati.

Milik batte Lewandowski a sorpresa

Fare paragoni tra Arkadiusz Milik e Robert Lewandowski può sembrare blasfemo, quasi offensivo per il calciatore della Juventus che seppur forte è lontanissimo dalla punta del Barcellona per diversi motivi. Nonostante questo c’è un episodio da raccontare davvero molto particolare legato al passato.

Nel 2016 la EA Sports decise di commercializzare il suo Fifa 16 con in copertina proprio Milik al fianco di Messi in Polonia e non Lewandowski come in molti si sarebbero aspettati. Era uno dei momenti più floridi per il calciatore che passava dall’Ajax al Napoli per una cifra importante e col compito di sostituire un grandissimo calciatore come Gonzalo Higuain.

Copertina Fifa 16
Copertina Fifa 16

Oggi sono passati diversi anni ma Milik non ha perso la voglia di fare gol e sicuramente ci sarà la voglia della Juve di metterlo nella condizione di farlo. La sensazione è che sia arrivato non proprio per fare il vice Vlahovic ma per guadagnarsi il suo posto e giocare anche molto. Le decisioni passeranno a Max Allegri che sicuramente si è reso conto di come questo ragazzo possa giocare anche benissimo al fianco e in supporto della stella bianconera Dusan Vlahovic. I tifosi della Juventus intanto non possono che sfregarsi le mani in attesa di vederlo alzare qualche trofeo prestigioso.

Impostazioni privacy