Filip Kostic messo in vendita su ebay | Un addio assurdo

Filip Kostic è uno dei nuovi acquisti di una campagna faraonica di calciomercato della Juventus. L’ala sinistra si è resa protagonista di un episodio davvero assurdo. Cosa è successo?

Calciatore abile nel crossare si è rivelato tra i migliori della Bundesliga e il migliore dell’ultima Europa League con l’Eintracht Francoforte tanto da attirare l’attenzione di numerosi club prima del blitz in Germania della Juventus di Cherubini.

Filip Kostic
Filip Kostic (Ansa)

Nato a Kargujevac il primo novembre del 1992 è un ragazzo serio arrivato a un top club proprio nel suo momento di maggiore maturità per fare il salto definitivo di qualità. Cresciuto nella squadra del suo paese nel 2012 è passato al Groningen iniziando a farsi conoscere nel calcio che conta. Questo gli è valso la chiamata da parte della Bundesliga.

Nel 2014 è passato allo Stoccarda dove ha giocato due anni, per poi muoversi per un altro biennio in un altro club tedesco cioè l’Amburgo. La definitiva esplosione è arrivata con l’Eintracht dove è arrivato nel 2018 e da dove è stato prelevato in estate dalla Juventus. L’ultima è stata senza dubbio la sua migliore stagione visto che ha collezionato un numero impressionante di assist entrando di diritto tra i migliori per la vittoria dell’Europa League. C’è una cosa però che pochi di voi sapranno su di lui.

Kostic venduto su ebay

Filip Kostic si è reso protagonista di un episodio che ha del paradossale e che si fa quasi fatica a credere, ma che nell’epoca di internet è sempre e comunque attuale. Una storia che scatenerà le vostre risate e che sicuramente farà riflettere anche sull’ironia di certe tifoserie anche in momenti drammatici per le loro squadre.

Filip Kostic
Filip Kostic (Ansa)

Nel 2016 il ragazzo giocava allo Stoccarda, decise di non presentarsi agli allenamenti dopo la retrocessione d’accordo con la dirigenza. I tifosi allora decisero per deriderlo di ideare una vera e propria asta su Ebay un compralo subito a 20 milioni di euro. Quell’estate il calciatore passò all’Amburgo non tramite i canali del noto portale di vendita, ma il curioso episodio rimarrà nella sua storia personale.

Ora però non è più tempo di scherzare perché anche Kostic starà pensando alle prossime partite di questa anomala stagione che vedrà il calcio dei club fermarsi a novembre e dicembre per giocare il primo storico Mondiale invernale dove purtroppo non ci sarà la nostra Italia. Intanto però pensiamo alla Juventus e agli obiettivi da mettere in cassaforte punto dopo punto, partita dopo partita, giorno dopo giorno.

Impostazioni privacy