Infortuni Juventus, Massimiliano Allegri può tornare a sorridere

La Juventus tornerà in campo mercoledì sera all’Allianz Stadium contro il Benfica, nella seconda giornata di Champions League. 

Per la squadra di Massimiliano Allegri, il match contro i portoghesi sarà un incrocio molto importante per il cammino in Champions League. Infatti, i bianconeri non possono più sbagliare ed un risultato negativo potrebbe compromettere il passaggio del turno.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Ansa)

Il tecnico livornese può tornare a sorridere vedendo l’infermeria. Infatti alcuni calciatori, assenti contro la Salernitana, potrebbero recuperare per il match di mercoledì sera.

Il punto sull’infermeria

Massimiliano Allegri, già privo di Paul Pogba, spera di non dover rinunciare anche all’altro francese in rosa, Adrien Rabiot. Il centrocampista, uscito anzitempo contro il Paris Saint Germain, ha saltato la gara contro la Salernitana per un sovraccarico al muscolo soleo del polpaccio sinistro. Il recupero di Rabiot per il Benfica è fortemente a rischio ed alla Continassa è già iniziata una corsa contro il tempo per provare a rimettere in pista il centrocampista bianconero.

Se per Rabiot c’è ancora una piccola speranza, è praticamente certa l’assenza di Manuel Locatelli contro i portoghesi. L’ex Milan e Sassuolo si è fermato dopo il Psg per un problema muscolare e nella migliore delle ipotesi tornerà domenica a Monza, prima della sosta per la nazionali.

Per Rabiot e Locatelli in questo momento il rischio era troppo alto. Poi il problema non è tanto degli infortunati, quanto piuttosto che avendone altri fuori da tempo è normale che sembra che ne manchino di più”. Queste sono state la parole di Massimiliano Allegri nel pre gara di Juventus-Salernitana.

Adrien Rabiot
Adrien Rabiot (Ansa)

Le notizie positive per il tecnico toscano arrivano da Angel Di Maria. Infatti, l’esterno argentino è pronto a tornare protagonista nella sfida di mercoledì sera contro la sua ex squadra. Per Allegri è un rientro fondamentale a prescindere dal minutaggio. Dall’inizio o più probabilmente a gara in corso, Di Maria può decidere la partita solamente con una giocata.

L’altra buona notizia arriva da Wojciech Szczesny, pronto per il debutto stagionale in Champions League. Infatti, il portiere polacco si era infortunato alla caviglia destra il 31 agosto, contro lo Spezia. Dopo aver saltato le trasferte di Firenze, Parigi e la gara di ieri sera contro la Salernitana, per l’ex Roma sembra arrivata l’ora di ritornare a proteggere la porta juventina, comunque ben custodita nelle ultime settimane da Mattia Perin. Davanti a Szczesny, si rivedrà anche Danilo, entrato nel finale contro la Salernitana in ottica Benfica.

Impostazioni privacy