Szczesny ceduto a gennaio? Perin gli ruba il posto alla Juventus

Si profila un qualcosa di clamoroso nelle prossime settimane in casa Juventus con Szczesny che potrebbe essere ceduto nel calciomercato di gennaio lasciando spazio a uno straripante Perin.

Il polacco ha iniziato la stagione con due infortuni. Prima si è provocato un problema muscolare in allenamento poi una brutta distorsione alla caviglia nell’unica gara giocata finora contro lo Spezia.

Szczesny
Szczesny (Ansa)

Giocatore di grande personalità Szczesny era riuscito a raccogliere l’eredità di un mostro sacro come Gigi Buffon senza tanti problemi. In campo ha sempre dimostrato grandissima personalità anche se a volte è stato vittima di qualche uscita a vuoto come all’inizio della scorsa stagione quando sembrava davvero poco concentrato.

L’ex Roma e Arsenal però ha sempre dato risposte positive, dimostrandosi portiere vero, grande giocatore e soprattutto uomo. A Torino ha conquistato i tifosi per il suo attaccamento alla maglia e per il cuore messo in campo e non solo tra i pali ma anche per motivare la sua squadra.

Oggi però il suo futuro a Torino è quanto più incerto con la possibilità che lasci già nel calciomercato di gennaio complice anche l’esplosione improvvisa e imprevista di Perin che ha dimostrato di poter fare il titolare con la maglia della Vecchia Signora.

Szczesny al Chelsea? E Perin titolare

Si vocifera addirittura che Szczesny possa dunque andar via nel calciomercato di gennaio. A riportare la notizia è l’Evening Standard specificando che il Chelsea, fresco dell’esonero di Tuchel, non si sente al sicuro con Mendy e Kepa tra i pali. Starebbe dunque pensando di fare un colpo per i pali con il polacco della Juventus attenzionato insieme a Maignan del Milan e a Oblak del Real Madrid.

A Torino fiutano l’affare anche perché Tek ormai ha superato i 32 anni e non si sa quante garanzie fisiche potrà offrire per il futuro. Avere uno come Perin in rosa poi apre a delle certezze non di poco conto sperando che venga rispettata quella tradizione bianconera di portieri da nazionale da Zoff a Tacconi passando per Peruzzi e arrivando proprio a Buffon.

Mendy, portiere del Chelsea
Mendy, portiere del Chelsea (Ansa)

Ovviamente se andrà via il polacco sarà necessario prendere un  altro calciatore e chissà che non venga data fiducia proprio a Perin con l’acquisto per lui di un comunque affidabile portiere in seconda e con Pinsoglio pronto a tornare a svolgere il ruolo di terzo. Le vie del calciomercato sono infinite servirà aspettare per capirne qualcosa di più fatto sta che i bianconeri ascolteranno le offerte con grande attenzione prima di valutare.

Impostazioni privacy