Allegri ora ha un grosso problema, dubbi alla Juventus

Max Allegri potrebbe ritrovarsi con un grosso problema, una situazione difficile da decifrare che potrebbe di fatto portare il tecnico della Juventus a dover prendere delle decisioni inaspettate.

Sicuramente è un momento importante per i bianconeri che escono con maggiore consapevolezza nei propri mezzi dalla sfida contro il Paris Saint German che ha aperto la loro Champions League.

Max Allegri
Max Allegri (Ansa)

Era partita come peggio non poteva la serata con Kylian Mbappè, spauracchio per la Vecchia Signora, autore di una doppietta nei primi 22 minuti. Poi però la Juve è cresciuta, ha segnato a inizio ripresa con Weston McKennie e meritava anche la rete del pareggio che purtroppo non è arrivata.

Almeno in quattro occasioni la Juventus poteva segnare, una squadra completamente da quella vista in campionato anche perché là di solito aveva sbagliato la ripresa e non il primo tempo. Senza Szczensy, Chiesa, Di Maria e Pogba la squadra tira fuori gli attributi e fa paura al Paris degli sceicchi. E anche se dispiace poco importa che non siano arrivati i tre punti all’inizio di questo girone di Champions la Juve ha dato grande dimostrazione di forza.

Se dovessimo vedere questa mentalità anche in campionato sarebbe difficile frenare i bianconeri verso la vittoria del titolo numero 39. Ora però Allegri si potrebbe trovare a dover affrontare un grosso problema.

Altro problema per Max Allegri

A Torino la Juventus riflette sul futuro e lo fa cercando di dare le giuste risposte sul campo, intanto però Max Allegri deve fare i conti con quello che accade cercando di essere lucido per schierare giornata dopo giornata sempre la formazione giusta per portare a casa il massimo dei risultati.

Quello che nessuno si aspettava è l’esplosione incredibile di Mattia Perin, vera saracinesca e grande protagonista di queste prime partite della stagione 2022/23. Il portiere di Latina ha giocato titolare le prime due partite per un infortunio muscolare capitato a Szczesny. Tornato in campo il polacco si è procurato un nuovo problema fisico lasciando a lui lo scenario del Parco dei Principi.

Mattia Perin
Mattia Perin (Ansa)

Perin non ha sfigurato, anzi se la Juventus è rimasta in gara fino al novantesimo probabilmente è merito suo. Quando però tornerà Szczesny cosa farà Allegri? Un problema da risolvere perché un Perin così si fa fatica a lasciarlo in panchina. Anche se va detto che sono tante le partite e Max potrebbe semplicemente aver trovato una risorsa in più su cui fare cieco affidamento.

Impostazioni privacy