Calciomercato Juventus, il retroscena sul mancato arrivo dell’esterno difensivo

In questa sessione estiva di calciomercato, la Juventus ha rinforzato notevolmente la sua rosa, acquistando ben sette calciatori. 

I colpi della società bianconera sono stati moltissimi: da Bremer a Milik, passando per Pogba e Di Maria, senza dimenticarci di Paredes e Kostic. Massimiliano Allegri può ritenersi soddisfatto della rosa a sua disposizione, ma i bianconeri hanno cercato a lungo anche un terzino sinistro per sostituire il passaggio di Luca Pellegrini in prestito all’Eintracht Francoforte.

Dirigenza Juventus
Dirigenza Juventus (Ansa)

Dopo i sondaggi per Renan Lodi e Sergio Reguilon, la società bianconera ha deciso di puntare ancora una volta sul terzino brasiliano Alex Sandro. Infatti, l’ex calciatore del Porto rimane il titolare sulla fascia sinistra e il suo sostituto dovrebbe essere Mattia De Sciglio.

Il retroscena sul mancato arrivo del calciatore

L’Udinese ha battuto per 4-0 la Roma, nella sfida di ieri sera alla Dacia Arena. Il match è stato sbloccato da Destiny Udogie, esterno difensivo dell’Udinese, su pasticcio di Karsdorp. Il calciatore italiano è stato vicino a vestire la maglia della Juventus ma alla fine l’affare non si è concretizzato.

Udogie è destinato ad avere un futuro lontano dall’Italia. Infatti, il giocatore dell’Udinese è già stato acquistato dal Tottenham e la società inglese ha deciso di lasciarlo in prestito fino al termine della stagione con la maglia friulana. Gli Spurs dovranno versare nelle casse dell’Udinese 18 milioni di euro di parte fissa, più due di bonus semplici ed altri cinque più complicati.

Prima del Tottenham, la Juventus si era mossa per prendere l’esterno della squadra friulana su espressa volontà di Massimiliano Allegri: ma, le priorità di mercato differenti e il nodo sul futuro di Alex Sandro, non lasciavano margini per una vera e propria trattativa.

Il brasiliano è sempre stato un punto interrogativo per la società bianconera. Infatti, le scarse richieste di mercato hanno indirizzato verso la riconferma dell’ex Porto, escludendo di fatto un possibile arrivo di Udogie.

Destiny Udogie
Destiny Udogie (Ansa)

Nato a Verona il 28 novembre 2002, è cresciuto nel settore giovanile del Verona. Il calciatore ha collezionato con la maglia veneta solamente 7 presenze. Nell’estate 2021 viene ceduto in prestito con obbligo di riscatto all’Udinese. Il 25 febbraio 2022 realizza la sua prima rete in Serie A, in occasione della gara pareggiata per 1-1 contro il Milan a San Siro. Con la maglia friulana totalizza, fino ad oggi, 41 presenze e 7 gol.

Il 30 agosto 2021 viene convocato per la prima volta in nazionale U 21 e debutta con gli Azzurrini il 3 settembre seguente, in occasione della partita contro il Lussemburgo

Impostazioni privacy