Infortunio Szczesny, grande paura: ecco quando torna

Szczesny si è infortunato ieri sera nella sfida contro lo Spezia all’Allianz Stadium ed è uscito in barella al 43esimo del primo tempo sostituito da Mattia Perin. 

Il portiere polacco è uscito in presa alta su corner degli avversari ed è ricaduto male sul terreno di gioco atterrando sul piede di Rabiot, riportando una distorsione della caviglia destra.

Szczesny
Szczesny (Ansa)

La società bianconera non ha ancora ufficializzato i tempi di recupero del calciatore e probabilmente vorrà essere sicura quante e quali partite salterà l’estremo difensore juventino. 

I dubbi sui tempi di recupero del portiere della Juventus

Szczesny è uscito molto sofferente dall’infortunio di ieri sera ma, attraverso una nota ufficiale, la società bianconera ha tranquillizzato Massimiliano Allegri e tutti i tifosi della Juventus.

A seguito del trauma riportato alla caviglia destra, Szczesny ieri sera è stato sottoposto ad esami radiologici al J|medical che hanno escluso fratture e significative lesioni capsulo legamentose. La sua disponibilità sarà valutata in funzione dell’evoluzione della sintomatologia”. 

I tempi di recupero del portiere polacco rimangono comunque un incognita. Infatti, scongiurato il lunghissimo stop, si aprono ipotesi sulla data del rientro in campo.

La Juventus non ha ancora dato indicazioni in tal senso, ma Szczesny potrebbe tornare dopo la sosta del campionato a fine settembre. Dunque, il portiere polacco salterebbe Fiorentina, Salernitana e Monza in campionato, oltre a Psg e Benfica in Champions League. Probabilmente, si potrà rivedere di nuovo titolare il 2 ottobre contro il Bologna. In sua assenza, ovviamente, tra i pali ci sarà Perin.

Szczesny
Szczesny (Ansa)

Nato a Varsavia il 18 aprile 1990, cresce nel vivaio dell’Arsenal ed esordisce in Premier League il 24 maggio del 2009, in occasione della sfida contro lo Stoke City. Con la maglia dei Gunners, colleziona 181 presenze. Nell’estate 2015 passa alla Roma con la formula del prestito. Il suo esordio capita il 22 agosto dello stesso anno contro il Verona e totalizza 81 presenze con la maglia giallorossa.

Il salto di qualità nella carriera del portiere polacco avviene con il passaggio alla Juventus nell’estate 2017. Con la casacca bianconera, fino ad oggi, conta 179 presenze e il suo palmares juventino vanta 3 Scudetti (2017-2018, 2018-2019, 2019-2020), 2 Coppe Italia (2017-2018, 2020-2021) e 2 Supercoppe Italiane (2018 e 2020). Inoltre, il calciatore ex Arsenal ha vinto 2 Coppe D’Inghilterra (2013-2014, 2014-2015) ed una Community Shield (2014).

A livello individuale, il giocatore polacco è stato premiato Miglior Portiere del Campionato Inglese nel 2013-2014 e Miglior Portiere del Campionato Italiano nel 2019-2020. Inoltre, con la sua nazionale, ha collezionato 64 presenze e parteciperà al prossimo Mondiale in Qatar nel girone C con Argentina, Messico e Arabia Saudita.

 

 

 

 

Impostazioni privacy