Juventus, il 29 agosto è una data storica per un ex calciatore juventino

Gli eventi da ricordare nella storia della Juventus sono moltissimi, ma oggi 29 agosto è una data storica per un ex calciatore juventino. 

Il 29 agosto possiamo ricordare alcuni avvenimenti importanti per i tifosi della Juventus, come l’esordio e il primo gol con la maglia bianconera di Roberto Boninsegna oppure il primo gol in bianconero di Hasan Salihamidzic.

29 agosto 2010
Allianz Stadium

Roberto Boninsegna è stato un icona del calcio italiano ed ha giocato con la maglia della Juventus dal 1976 al 1979. L’attaccante ha collezionato con la maglia bianconera 94 presenze e 35 gol. Viene ricordato, inoltre, per aver segnato nella semifinale contro la Germania, nel Mondiale 1970 in Messico.

Oggi è una data storica per un ex attaccante della Juventus

Il 29 agosto è una delle date più importanti per un ex calciatore della Juventus. Infatti, l’ex attaccante bianconero Fabio Quagliarella esordì con la maglia della Juventus il 29 agosto del 2010, nella deludente sconfitta per 1-0 contro il Bari.

Nato a Castellammare di Stabia il 31 gennaio del 1983, Quagliarella è cresciuto nelle giovanili del Torino ed esordisce in Serie A con la maglia granata il 14 maggio 2000, data da dimenticare per tutti i tifosi della Juventus. Dopo i prestiti con Florentia Viola e Chieti, l’attaccante torna ad indossare la maglia del Torino e ne contribuisce alla promozione in Serie A con 34 presenze e 7 gol. La stagione successiva gioca titolare con la maglia dell’Ascoli, collezionando in campionato 33 presenze e 3 gol.

Dopo aver giocato con la Sampdoria nel 2006-2007 (13 gol in campionato) e nel biennio 2007-2008/2008-2009 con l’Udinese (25 gol in due anni in Serie A), arriva finalmente la tanto agognata chiamata dal club di cui era tifoso da bambino: il Napoli. Con la maglia partenopea colleziona 37 presenze e 11 gol.

29 agosto data da segnare per Fabio Quagliarella
Fabio Quagliarella

Il vero salto di qualità nella carriera di Fabio Quagliarella avviene nell’estate 2010, passando alla Juventus. L’attaccante italiano vanta 102 presenze con la maglia bianconera e 30 gol. Con il club bianconero, Quagliarella ha conquistato 3 Scudetti (2011-2012, 2012-2013, 2013-2014) e 2 Supercoppe Italiane (2012 e 2013).

A luglio del 2014, ritorna al Torino per 3,5 milioni di euro e conclude la sua carriera in granata con 109 presenze e 32 gol. Dopo una serie di polemiche con la tifoseria del Torino, nel febbraio 2016 viene ceduto in prestito con obbligo di riscatto alla Sampdoria. Nella sua seconda annata con la maglia blucerchiata ottiene, fino ad ora, 222 presenze in campionato e 88 gol.

Fabio Quagliarella è stato un elemento importante anche nella nazionale italiana. Infatti, l’attaccante campano ha collezionato 28 presenze con ben 9 gol.

Impostazioni privacy