Juventus, un ex calciatore bianconero non lo accetta proprio

La Juventus ospiterà oggi alle ore 18,30 la Roma di Paulo Dybala, ex attaccante bianconero e mai dimenticato da tutti i tifosi juventini. 

Il ritorno di Paulo Dybala all’Allianz Stadium sarà un emozione unica, sia per il calciatore argentino sia per tutti gli appassionati e sostenitori della Juventus. Infatti, questa sera sarà il primo match da sfidante per l’attaccante argentino della Roma.

Paulo Dybala torna all'Allianz Stadium oggi alle ore 18,30
Paulo Dybala

Un ex giocatore bianconero, e compagno ai tempi della Juventus di Paulo Dybala, ha parlato del ritorno a Torino della stella argentina. L’ex calciatore ha toccato vari temi, dal ritorno appunto di Dybala all’Allianz Stadium, passando per gli acquisti di Angel Di Maria e Paul Pogba, sino a Massimiliano Allegri.

Un ex giocatore della Juventus si rivela

Blaise Matuidi ha giocato con la maglia bianconera dal 2017 al 2020 ed ha collezionato ben 133 presenze condite da 8 gol. L’ex calciatore ha realizzato un intervista alla Gazzetta dello Sport, dove parla del ritorno di Paulo Dybala a Torino ma anche degli acquisti estivi di Di Maria e Pogba, e delle discussioni su Massiliano Allegri.

LA DECISIONE DI DYBALA: “La cosa bella è che in questo progetto noi calciatori siamo protagonisti come fossimo in una squadra. Così chiamo Paulo e decidiamo senza intermediari. Sincero? Non me l’aspettavo andasse alla Roma. Credo che alla fine sia Paulo che la Juventus avessero voglia di qualcosa di diverso, ma il passato resta“.

DA AVVERSARIO: “Certo, è stato fondamentale, meraviglioso in bianconero. A Torino sentiranno la sua mancanza anche fuori dal campo. Chi ci perde? Io prendo sempre le difese di Paulo: ci rimette di più la Juve“.

Matuidi parla del ritorno di Dybala a Torino
Blaise Matuidi

POGBA: Per la Juve riavere Paul è incredibile. Pogba è straordinario e non si pensi che questo infortunio possa condizionarlo. L’ho incontrato a luglio qui a Miami, era carico a mille. E sono convinto che farà bene“. 

DI MARIA: “L’acquisto di Angel, con cui ho giocato al Psg, mi ha dimostrato per l’ennesima volta che la Juve è sempre la Juve. Di Maria è speciale.

PAREDES: “Con Paredes non ho mai giocato, ma può essere un innesto di qualità“.

CHAMPIONS LEAGUE JUVE-PSG: “Una sfida eccezionale. Il Psg ha stelle mondiali e l’attacco con Mbappé, Messi e Neymar fa paura. Ma se c’è un allenatore che sa ingabbiare certi talenti, è Allegri“.

ALLEGRI: “Stiamo parlando dello stesso allenatore che ha vinto di tutto in Italia e fatto due finali di Champions? Vogliamo davvero discuterlo? È una garanzia. La Juve sta inaugurando un nuovo ciclo e può servire tempo“.

Impostazioni privacy