Juventus Sassuolo, ecco chi deciderà la gara: né Vlahovic, né Di Maria

Dove si deciderà Juventus Sassuolo? Sono molti i calciatori messi sotto la lente di ingrandimento ma pensiamo che alla fine ci sia qualcuno più importante degli uomini copertina Dusan Vlahovic e Angel Di Maria.

Tra poco il campionato della Juventus tornerà a brillare con tanti campioni in campo e la voglia di riprendersi quello Scudetto vinto nove volte di fila e lasciato spazio agli altri nelle ultime due stagioni.

Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic

Per parlare in maniera approfondita della gara diamo uno sguardo alle formazioni che dovrebbero essere schierate in campo:

JUVENTUS (4-4-1-1): Perin; Danilo, Bonucci, Bremer, Alex Sandro; McKennie, Zakaria, Locatelli, Kostic; Di Maria; Vlahovic. All.: Allegri. A disposizione: Pinsoglio, Garofani, Gatti, Rugani, De Sciglio, Barbieri, Fagioli, Miretti, Rovella, Cuadrado, Da Graca, Soulé. Indisponibili: Aké, Arthur, Chiesa, Kaio Jorge, Pogba Szczesny. Squalificati: Kean, Rabiot.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Muldur, Ayhan, Ferrari, Kyriakopoulos; Frattesi, Henrique, Thorstvedt; Berardi, Pinamonti, Ceide. All.: Dionisi. A disposizione: Russo, Zacchi, Marchizza, Rogerio, Ruan, Erlic, Harroui, Obiang, D’Andrea, Raspadori, Defrel, Alvarez. Indisponibili: Traorè, Pegolo, Toljan, Romagna. Squalificati: Lopez.

Tanti campioni, tanti giocatori di livello il campo ci dirà qualcosa in più di una gara dove vedremo affrontarsi due squadre alla caccia di un inizio di campionato incoraggiante. Noi speriamo vivamente che per la Juve possa essere l’inizio di qualcosa di importante.

Chi deciderà Juventus Sassuolo?

Quale sarà il calciatore in grado di decidere la gara Juventus Sassuolo? Ovvio che vengono a tutti in mente i nomi di Dusan Vlahovic e Angel Di Maria, giocatori offensivi fortissimi, i più forti della Serie A. Attenzione però perché la Juve deve ritrovare soprattutto geometrie in campo. Per questo puntiamo tantissimo su un ragazzo che si prenderà il carico della squadra sulle spalle.

Stiamo parlando di un ex della partita e cioè di Manuel Locatelli. Il centrocampista è al secondo anno in bianconero ed è pronto a un nuovo salto di qualità. La personalità, la classe e il carisma di certo non gli mancano, ma ci vorrà comunque tempo per diventare un regista completo.

Manuel Locatelli
Manuel Locatelli

Attenzione al calciomercato che poi potrebbe rispostarlo come mezzala visto che a Torino dovrebbe arrivare dal Paris Saint German Leandro Paredes. Di sicuro Locatelli è un ragazzo di talento, di forza fisica e di grande attaccamento alla Juventus. Proprio per questi motivi sembra essere per i bianconeri un nuovo Claudio Marchisio, speriamo che in campo riuscirà a fare bene quanto il Principino. In tanto tra poco si scenderà in campo. Come andrà la gara?

Impostazioni privacy