Calciomercato Juventus, l’attaccante è molto vicino

La Juventus è alla ricerca di un rinforzo per l’attacco, in maniera tale da dare a Massimiliano Allegri un’alternativa a Dusan Vlahovic

Max Allegri
Max Allegri

La Juventus continua la sua campagna di rafforzamento sul mercato estivo, con la dirigenza che vuole consegnare una grande rosa completata in mano a Massimiliano Allegri. Manca ancora qualche tassello alla squadra bianconera per dirsi soddisfatta, i due più importanti sono senza dubbio il difensore centrale e il centrocampista. Da non dimenticare, però, che il tecnico livornese attende anche un attaccante di riserva, da mettere alle spalle di Dusan Vlahovic, dopo la partenza di Alvaro Morata.

Uno dei colpi che potrebbero concludersi nelle prossime ore è quello legato a Leandro Paredes, centrocampista del Paris SaintGermain. Le indiscrezioni raccontano che ci sia un accordo totale con il calciatore ex Roma, ora la dirigenza bianconera sta lavorando con i parigini per trovare un’intesa sul prezzo del trasferimento. Un altro nome caldo per il centrocampo, attualmente, non c’è e sembra essere l’indiziato numero uno per salire su un aereo direzione Torino. Sul capitolo difensore la situazione non cambia, al momento, non ci sono giocatori in pole ma tante idee che Cherubini e colleghi vogliono risolvere per chiudere una trattativa.

Juventus, Depay sempre più vicino

Depay Juventus

Continua il corteggiamento della Juventus a Memphis Depay, attaccante attualmente in forza al Barcellona. I bianconeri, da qualche settimana, hanno sondato il terreno per il giocatore, approfittano delle vicende della squadra spagnola, soprattutto dal punto di vista economico. Secondo le indiscrezioni riportate dall’esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio, pare che la dirigenza bianconera abbia alzato al proposta di ingaggio al giocatore cercando di convincerlo. Ora, però, serve che il giocatore riesca a liberarsi a zero dal Barcellona, per poi concludere la trattativa e portarlo a Torino.

Il giocatore olandese arriva da una buona stagione, la prima, con la maglia del Barcellona che gli ha fruttato presenze, gol e assist. L’ex Lione, però, avrebbe quindi deciso di cambiare maglia, anche probabilmente dopo le varie problematiche che i catalani hanno riscontrato in queste settimane. Una tipologia di calciatore, la sua, che potrebbe funzionare bene nel nostro campionato, fisico ma comunque con grande velocità e capacità di creare sempre pericoli, ogni volta che ha la palla tra i piedi. Rispetto a Dusan Vlahovic è, totalmente, un altro giocatore e questo è sicuramente un dato positivo per Massimiliano Allegri che ha più possibilità di manovra dal punto di vista tattico per la sua squadra.

 

Impostazioni privacy