Alessandro Del Piero torna alla Juventus? Ci sono le prove

Alessandro Del Piero torna alla Juventus? Ci sono le prove per una situazione che sembra davvero molto intrigante e che potrebbe permettere ai bianconeri un nuovo salto di qualità.

Il numero dieci dei numeri dieci è un ragazzo straordinario che ha segnato la storia della Juventus come nessuno aveva mai fatto prima di lui. Una storia straordinaria che potrebbe riprendere da dove si era interrotta.

Alex nasce a Conegliano il nove novembre del 1974. Cresciuto da giovanissimo nel vivaio del San Vendemiano viene acquistato dal Padova nel 1988 quando ha appena 14 anni. I biancoscudati gli danno la possibilità di debuttare tra i professionisti portandolo in prima squadra nel 1991. 

Nel 1993 arriva la chiamata della Juventus che sarà casa sua per 19 anni e dove sconfiggerà ogni record diventando il calciatore con più reti e più presenze nella storia della Vecchia Signora. Con la Juve ha collezionato 705 presenze in gare ufficiali arrivando a segnare 290 reti e vincendo tutto.

Con la Primavera bianconera ha vinto un Campionato Primavera e un Torneo di Viareggio. Con la prima squadra invece è riuscito a vincere 8 Scudetti, 1 Coppa Italia, 4 Supercoppe Italiane, 1 campionato di Serie B, 1 Champions League, 1 Supercoppa Europea e 1 Coppa Intercontinentale. Con la maglia della nazionale è diventato anche Campione del Mondo nel 2006 in Germania segnando un gol in semifinale e uno dei rigori decisivi nella finale.

Alessandro Del Piero torna alla Juventus?

Ogni estate si parla di un possibile ritorno di Alessandro Del Piero alla Juventus, stavolta però questa cosa potrebbe diventare anche realtà. L’ex calciatore mai come prima sembra essere vicino a vestire nuovamente i colori sociali della squadra che ha tanto amato e con la quale ha scritto pagine straordinarie di storia.

Alessandro Del Piero
Alessandro Del Piero

Quest’estate è accaduto qualcosa di diverso rispetto al passato. Alex infatti è stato molto presente nel ritiro estivo negli Stati Uniti della sua ex squadra e questo potrebbe anche far presupporre a un clamoroso ritorno. Ma in che ruolo? Ovviamente non quello di allenatore, cosa che non ha deciso di fare ma magari nel far crescere i giovani.

Sicuramente provare a raffinare la tecnica con un maestro che è la tecnica fatta tale può essere un vantaggio. Non a caso infatti fu affidato ad Alex un gol che prendeva il suo nome. I tifosi bianconeri ricordano quel suo rientrare sul piede destro con due finte e il tiro a giro sotto al sette che lo hanno reso uno dei calciatori più forti della storai del calcio.

Impostazioni privacy